Si è spento Dylan, il cane che ha commosso il web

Pochi giorni fa era stato consegnato lo speciale carrellino che gli avrebbe permesso di muoversi più agevolmente. L’addio dei proprietari: «Adesso vai e corri tra le praterie del paradiso»

martedì 31 luglio 2018
14:08
4 condivisioni

«Ti abbiamo amato e siamo stati amati da te incondizionatamente. Adesso vai e corri tra le praterie del paradiso…». È l’addio ad un amico che non c’è più. A chi è andato via improvvisamente lasciando un vuoto difficile da colmare. Dylan è morto. Il labrador tetraplegico di Vibo Valentia, amorevolmente accudito da Tonino Vitale, se n’è andato in un caldo pomeriggio di fine luglio.

Le sue passeggiate a bordo di un carrellino di fortuna avevano fatto il giro del web, rilanciate da tg e quotidiani, divenute simbolo di un’amicizia più forte della malattia, più tenace di quella artrosi che aveva privato il cane della possibilità di correre e giocare libero. A non mancargli era stata la vicinanza di chi, appresa la sua storia dai social network, si è offerto di aiutare quel cucciolone di 13 anni. Come ha fatto Alessandro Ortolan, il mago dei carrellini, partito da Treviso e giunto fino a Vibo per donare uno speciale supporto a Dylan.



Un regalo di cui il labrador ha goduto solo per un paio di giorni, fino a quanto la morte beffarda non lo ha sottratto all’affetto della sua famiglia, scrivendo per questa favola moderna un finale amaro. Difficile da mandare giù. «La fine di questa fiabesca storia l’hai voluta scrivere tu - ha scritto Victor Vitale sul suo profilo Facebook -. A te quel carrellino serviva solo per regalarti la tua ultima camminata qui con noi. Ora ci mancherai».

 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: