Morte sospetta al Pugliese, il ricordo dei colleghi

Il primario del reparto in cui lavorava: «Ha lasciato un vuoto incolmabile»

sabato 9 febbraio 2019
10:55
Condividi

E' morto lì dove trascorreva la maggior parte del suo tempo, Massimo Luppino, il radiologo catanzarese deceduto all'ospedale Pugliese di Catanzaro a causa di una grave setticemia. Il primario del reparto in cui lavorava confessa: «Ha lasciato un vuoto incolmabile».

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: