Rogo nella tendopoli di San Ferdinando, un morto

L’incendio si sarebbe sviluppato in seguito ad un fuoco acceso in una delle baracche da qualcuno dei migranti per riscaldarsi dal freddo della notte

domenica 2 dicembre 2018
14:39
Condividi

Un migrante proveniente dal Gambia è morto in un incendio sviluppatosi nella tendopoli di San Ferdinando, nella piana di Gioia Tauro, dove vivono centinaia di extracomunitari. Secondo quanto si è appreso, il rogo, che ha distrutto due baracche, si sarebbe sviluppato in seguito ad un fuoco acceso in una delle baracche da qualcuno tra i migranti per riscaldarsi dal freddo della notte. La vittima, di cui non è stata ancora resa nota l'identità, è morta carbonizzata. Probabilmente, secondo i soccorritori, l'uomo stava dormendo in una delle due baracche distrutte dal fuoco e non si è accorto delle fiamme che divampavano.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: