Crotone, Libere Donne chiede la certezza della pena

Colmare un vuoto legislativo e colmare il dolore delle famiglie vittime di atti delittuosi: in questo senso la raccolta firme e il convegno organizzato a Crotone da Libere Donne, presieduta da Katia Villirillo, madre di Giuseppe Parretta, il giovane ucciso lo scorso gennaio nella sede dell'associazione

 

sabato 30 giugno 2018
14:22
Condividi

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: