Bimbo disabile faccia al muro, dalla scuola bocche cucite

La famiglia del piccolo ha deciso di mantenere il riserbo. La vicenda ha scosso la comunità crotonese

venerdì 28 settembre 2018
12:56
72 condivisioni

Bocche cucite da parte del dirigente scolastico della scuola “Maria Montessori” di Crotone, teatro di un “esperimento” nel quale un bambino affetto da handicap è stato messo a sedere su un banco con il viso rivolto al muro, dando le spalle a maestra e compagni di classe. Questa situazione inusuale ha insospettito il padre, che si è rivolto al garante dell'infanzia Antonio Marziale. La famiglia del piccolo ha deciso di non uscire pubblicamente anche perchè c'è di mezzo un minore affetto da sindrome di down, e la situazione sarebbe in via di risoluzione. Questa storia ha scosso, però, la comunità crotonese. Abbiamo chiesto un parere a un esperto per avere lumi riguardo a questo metodo utilizzato.

 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: