Bancarotta fraudolenta, arrestato il sindaco di Maierà

In manette anche il figlio. L’inchiesta “Affari di famiglia” è coordinata dalla Procura di Paola

4 aprile 2019
10:59
1 condivisioni

Il sindaco di Maierà, comune dell'alto Tirreno cosentino, Giacomo De Marco - espressione di una lista civica - e il figlio Gino, sono stati arrestati dai finanzieri della Tenenza di Scalea, per bancarotta fraudolenta e autoriciclaggio. L'inchiesta "Affari di famiglia", coordinata dalla Procura di Paola, ha portato anche al sequestro di beni per 1,5 milioni di euro ed ha riguardato l'attività di una società riconducibile al sindaco e un'altra al figlio, che hanno ottenuto appalti pubblici per milioni di euro.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio