L’incubo di un innocente: arrestato per una rapina mai commessa

E' la storia di Gianluca Teducci, catanzarese che oggi deve la sua ritrovata libertà e la riabilitazione della sua immagine alle telecamere di videosorveglianza

lunedì 25 marzo 2019
14:23
1 condivisioni

Arrestato, costretto per venti giorni ai domiciliari. Per una rapina mai commessa. E' la storia di Gianluca Teducci, catanzarese che oggi deve la sua ritrovata libertà e la riabilitazione della sua immagine alle telecamere di videosorveglianza che hanno confermato come al momento di quella spedizione criminale si trovasse altrove.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: