SUPERLEGA | Al via il campionato più bello del mondo: Vibo outsider?

Nel weekend la prima giornata del torneo. Perugia difende il titolo, Civitanova e Modena le rivali più accreditate, Trento, subito dietro. La formazione di Antonio Valentini, al debutto contro Castellana,  è tutta da scoprire

di Alessio Bompasso
giovedì 11 ottobre 2018
11:28
1 condivisioni

Si parte. Finalmente. Dopo i mondiali, e al Supercoppa vinta da Modena contro Trento, l’Italia del volley è pronta a gustarsi il massimo campionato maschile. La Superlega esordirà nel weekend. Previste 26 giornate di grandi battaglie ed emozioni che si concluderanno il prossimo 24 marzo.

 

Quattordici squadre che si affronteranno in match di andata e ritorno, le migliori 8 accederanno ai playoff che assegneranno lo scudetto: quarti di finale al meglio delle tre gare (31 marzo, 7 e 13 aprile), poi semifinali (16, 19, 22, 25, 29 aprile) e la Finale che svelerà i nuovi Campioni d’Italia (1, 5, 8, 11, 14 maggio). Perugia difende il titolo, Civitanova e Modena le rivali più accreditate, Trento, subito dietro. Milano, Verona, Ravenna, Vibo e Siena le possibili outsider

 

Superlega, le soste  

 

Non sono previste soste nel calendario della SuperLega, si gioca anche durante il periodo natalizio (26 dicembre, 30 dicembre, 6 gennaio). Viene dunque dato per certo che il primo torneo di qualificazione alle Olimpiadi non si disputerà entro maggio 2019.

 

Superlega, i turni infrasettimanali

 

Saranno solo due: 1° e 7 novembre. Per il resto si giocherà sempre di domenica (salvo anticipi-posticipi e recuperi vari).

 

Superlega, i playoff

 

Quarti di finale al meglio delle tre gare (31 marzo, 7 e 13 aprile), poi semifinali (16, 19, 22, 25, 29 aprile) e la Finale che svelerà i nuovi Campioni d’Italia (1, 5, 8, 11,14 maggio)

 

Superlega, la prima giornata

 

Perugia vs Latina

Modena vs Sora

Trento vs Siena

Ravenna vs Milano

Padova vs Civitanova

Monza vs Verona

Vibo Valentia vs Castellana Grotte

 

Superlega, le formazioni ai nastri di partenza

La Superlega 2018-2019 vedrà quindici formazioni ai nastri di partenza: sono i campioni d’Italia di Perugia, la finalista di Champions League Civitanova Marche, le semifinaliste del campionato 2018 Modena e Trento oltre a  Verona, Milano, Piacenza, Ravenna, Padova, Monza, Latina, Vibo Valentia, Sora, Castellana Grotte e la neo promossa Siena.

 

Superlega, retrocessioni ed extracomunitari

Nella prossima stagione torneranno le retrocessioni. Saranno tre le squadre che scenderanno dalla Superlega alla Serie A2, a fronte di una sola promozione dalla A2 alla Superlega. L’obiettivo, è quello di “arrivare a 12 partecipanti per il campionato 2020-21”. Sono quattro, invece, gli extracomunitari che ogni formazione di Superlega potrà avere nel proprio roster nel prossimo campionato. In ogni momento delle gare del campionato dovranno sempre essere almeno tre gli italiani in campo in ciascuna formazione. 

 

Superlega, le seconde squadre

Dalla stagione 2019-2020 ogni società di Superlega dovrà avere una seconda squadra almeno nel campionato di Serie C: questa formazione dovrà essere composta da ragazzi Under 20 con un massimo di due fuori quota. Chi non dovesse rispettare questa norma dovrà pagare una sanzione da 50mila euro. Le squadre di Superlega dovranno prestare grande attenzione anche al settore giovanile e dovranno avere una formazione Under 18 e una formazione Under 16.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Alessio Bompasso
Giornalista
Alessio Bompasso è nato il 2 agosto del 1983 a Vibo Valentia. Da “grande” sognava di fare il giornalista ed entrare nelle case dei calabresi per raccontare le notizie giornaliere. Il sogno si è trasformato in realtà, approdando a Rete Kalabria (ora LaC) nel 2008. Il suo appeal da “normal person” lo rende tra i più apprezzati anchorman calabresi. Non ama prendersi troppo sul serio, ma quando si parla di sport si trasforma in una “macchina da guerra” (questo è il suo soprannome nell’ambiente). Sorriso smagliante e ritmo tambureggiante, le sue armi principali. Cocciuto e puntiglioso, i suoi difetti. Calcio e pallavolo, i suoi punti di forza ( ha  praticato entrambe le discipline ma non è mai stato un fenomeno, da li la scelta, più azzeccata, di raccontare lo sport attraverso le colonne di un quotidiano o le immagini della Tv). Ama le statistiche e nei suoi articoli non disdegna di inserirle qua e là. Dal 2013 è corrispondente sportivo, dalla provincia di Vibo Valentia, per la “Gazzetta del Sud”. Ha avuto il pregio e l’onore di ricevere parecchi riconoscimenti in giro per la Calabria, ma, il suo premio più importante lo ritira ogni giorno, entrando, in punta di piedi, nelle case dei calabresi. Come sognava di fare da “grande”. Mail: bompasso@lactv.it

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: