SUPERLEGA | Vibo sfida Piacenza, ultima chance per Tubertini

Alle 20:30 al PalaValentia la formazione giallorossa ospiterà gli amici emiliani. E’ una partita da dentro o fuori per la Tonno Callipo. In caso di sconfitta probabile rivoluzione

di Alessio Bompasso
giovedì 4 gennaio 2018
15:52
Condividi

E’ l’ultima chiamata per Lorenzo Tubertini. E forse anche per qualcun altro. Contro Piacenza, ospite stasera alle 20:30 al PalaValentia è vietato sbagliare.

 

Qui Tonno Callipo

La compagine giallorossa di coach Lorenzo Tubertini è pronta a disputare la prima partita del 2018 in casa contro la Wixo Lpr Piacenza. Un match difficile, il primo di una serie di impegni ravvicinati, con la Tonno Callipo che, da qui al 14 gennaio, giocherà 4 partite, 3 delle quali tra le mura amiche. A Civitanova nell’ultimo match dell’anno, in casa dei campioni d’Italia, Coscione e compagni hanno tenuto botta per due set, vincendo in maniera importante anche il secondo parziale. Si riparte, dunque, da quanto di buono fatto contro Stankovic e compagni per affrontare al meglio la sfida contro gli emiliani. Quella di domani contro la Wixo Lpr Piacenza sarà la partita n° 303 nella massima serie tra Regular Season, Play-Off, Coppa Italia e Supecoppa italiana.

 

Il pre-gara di Davide Marra

«Ci aspetta un mese di gennaio durissimo con tante partite ravvicinate e tanti anticipi. Abbiamo la possibilità di risalire e siamo concentrati sulla partita contro Piacenza, squadra di ottimo valore e di grande esperienza. Dovremo stare attaccati a loro set per set ed essere più cinici».

Qui Piacenza

La compagine di coach Giuliani si presenta alla sfida contro la Tonno Callipo dopo il ko interno di fine 2017 contro Ravenna. Squadra esperta e con grande qualità, la Wixo Lpr è attualmente nono in classifica con 20 punti conquistati frutto di 7  vittorie e di altrettante sconfitte. Baranowicz e Fei compongono la diagonale palleggiatore-opposto, al centro Alletti e Yosifov compongono una coppia di centrali molto forte a muro (il bulgaro è il miglior blocker della regular season con 43 muri realizzati), mentre in posto 4 il tecnico marchigiano può contare sulle grandi qualità del martello transalpino Clevenot e, soprattutto, su un redivivo Simone Parodi che è ritornato ad esprimersi con un’ottima continuità di rendimento dopo i problemi fisici che lo hanno attanagliato negli ultimi anni. Nel ruolo di libero ecco Manià in ricezione e il giovanissimo Ludovico (figlio di coach Alberto) Giuliani. Nelle ultime due partite casalinghe contro Verona e Ravenna, il tecnico della Wixo Lpr ha però puntato nel ruolo di libero su Leo Marshall, schierandolo titolare nel derby emiliano-romagnolo perso contro la Bunge. In panchina nel ruolo di secondo palleggiatore c’è Cottarelli (dotato di un’ottima battuta float), il camerunense Kody a fare da vice Fei, al centro c’è il talento del giovane Di Martino, mentre a completare l’organico ecco l’istraeliano Hershko.

Starting six

Coach Giuliani potrebbe ripuntare sugli stessi effettivi schierati contro Ravenna: Baranowicz al palleggio, Fei opposto, Alletti e Yosifov al centro, Clevenot e Parodi di banda, Marshall libero. Coach Tubertini potrebbe schierare Coscione al palleggio, Patch opposto, Costa e Verhees al centro, Antonov e Lecat in posto 4, Marra libero.

Precedenti ed ex

Sono 26 i precedenti tra le due compagini con il bilancio a favore degli emiliani che finora hanno conquistato 20 vittorie, mentre la Tonno Callipo ha ottenuto 6 successi. Sono ben 4 gli ex di turno e militano tutti tra le fila giallorosse: in primo luogo coach Tubertini che per lungo tempo è stato allenatore a Piacenza (secondo di Lorenzetti e primo allenatore del settore giovanile), poi i vari Coscione, Marra e Massari.

Tonno Callipo Vibo vs Piacenza: gli arbitri

A dirigere il match saranno gli arbitri Giuliano Venturi e Marco Braico, entrambi di Torino. Il primo arbitro Venturi è in Serie A dal 2007, mentre il secondo Braico è in Serie A dal 2003.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Alessio Bompasso
Giornalista
Alessio Bompasso è nato il 2 agosto del 1983 a Vibo Valentia. Da “grande” sognava di fare il giornalista ed entrare nelle case dei calabresi per raccontare le notizie giornaliere. Il sogno si è trasformato in realtà, approdando a Rete Kalabria (ora LaC) nel 2008. Il suo appeal da “normal person” lo rende tra i più apprezzati anchorman calabresi. Non ama prendersi troppo sul serio, ma quando si parla di sport si trasforma in una “macchina da guerra” (questo è il suo soprannome nell’ambiente). Sorriso smagliante e ritmo tambureggiante, le sue armi principali. Cocciuto e puntiglioso, i suoi difetti. Calcio e pallavolo, i suoi punti di forza ( ha  praticato entrambe le discipline ma non è mai stato un fenomeno, da li la scelta, più azzeccata, di raccontare lo sport attraverso le colonne di un quotidiano o le immagini della Tv). Ama le statistiche e nei suoi articoli non disdegna di inserirle qua e là. Dal 2013 è corrispondente sportivo, dalla provincia di Vibo Valentia, per la “Gazzetta del Sud”. Ha avuto il pregio e l’onore di ricevere parecchi riconoscimenti in giro per la Calabria, ma, il suo premio più importante lo ritira ogni giorno, entrando, in punta di piedi, nelle case dei calabresi. Come sognava di fare da “grande”. Mail: bompasso@lactv.it

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: