SOGNANDO LA B | Attesa finita: stasera in campo Cosenza e Sambenedettese

Al via i quarti di finale playoff. Alle 20:30 la sfida di andata davanti a 8000 spettatori. Return match domenica a campi invertiti. Lupi obbligati a vincere

di Alessio Bompasso
mercoledì 30 maggio 2018
13:34
10 condivisioni

Il countdown è praticamente terminato. Cosenza e Sambenedettese non hanno più tempo per pensare e prepararsi. Stasera alle 20:30 si scenderà in campo. Sul piatto mezza qualificazione alle semifinali playoff di Serie C. La squadra di Braglia è obbligata a vincere. Quella di Moriero può permettersi anche un pari per poi gestire al meglio il return match di domenica.

Qui Cosenza

Il cammino del Cosenza è stato molto lungo e i calabresi, quinti nel girone C, hanno già dovuto superare ben tre turni per arrivare fin qui: la Sicula Leonzio prima e la Casertana poi nei due turni in gara secca della prima fase, poi il Trapani nel primo atto della fase nazionale che in questo caso aveva associato due formazioni in arrivo dallo stesso girone, con doppia vittoria del Cosenza (2-1 in casa e 0-2 fuori).

Qui Sambenedettese

Più fresca la Sambenedettese. In virtù del suo terzo posto nel girone B, ha saltato i primi due turni ed ha fatto il proprio debutto agli ottavi, dove ha eliminato il Piacenza grazie alla vittoria per 3-1 in casa al ritorno, dopo aver perso 2-1 al Garilli nel match d’andata.

Probabili formazioni

Braglia verosimilmente non cambierà pelle al suo Cosenza. Rispetto alla doppia sfida con il Trapani solo uno il cambio previsto. Al centro della difesa non ci sarà Pascali ma Casigliano. Per il resto, spazio a Saracco tra i pali, Idda e Dermaku a completare il terzetto arretrato, Corsi e D’Orazio sulle fasce, Bruccini, Palmiero e Mungo in mezzo al campo. A completare l’undici, i gemelli del gol: Tutino e Okereke. Coppia da sei reti nella post-season.

 

Modulo speculare per la Sambenedettese di Francesco Moriero, che dovrebbe schierare De Pasquale, Conson e Miceli nella difesa a tre davanti al portiere Perina; gli esterni saranno Rapisarda a destra e Tomi a sinistra, mentre Marchi sarà il perno di centrocampo affiancato dalle mezzali Bove e Bellomo; in avanti Esposito e Miracoli.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Alessio Bompasso
Giornalista
Alessio Bompasso è nato il 2 agosto del 1983 a Vibo Valentia. Da “grande” sognava di fare il giornalista ed entrare nelle case dei calabresi per raccontare le notizie giornaliere. Il sogno si è trasformato in realtà, approdando a Rete Kalabria (ora LaC) nel 2008. Il suo appeal da “normal person” lo rende tra i più apprezzati anchorman calabresi. Non ama prendersi troppo sul serio, ma quando si parla di sport si trasforma in una “macchina da guerra” (questo è il suo soprannome nell’ambiente). Sorriso smagliante e ritmo tambureggiante, le sue armi principali. Cocciuto e puntiglioso, i suoi difetti. Calcio e pallavolo, i suoi punti di forza ( ha  praticato entrambe le discipline ma non è mai stato un fenomeno, da li la scelta, più azzeccata, di raccontare lo sport attraverso le colonne di un quotidiano o le immagini della Tv). Ama le statistiche e nei suoi articoli non disdegna di inserirle qua e là. Dal 2013 è corrispondente sportivo, dalla provincia di Vibo Valentia, per la “Gazzetta del Sud”. Ha avuto il pregio e l’onore di ricevere parecchi riconoscimenti in giro per la Calabria, ma, il suo premio più importante lo ritira ogni giorno, entrando, in punta di piedi, nelle case dei calabresi. Come sognava di fare da “grande”. Mail: bompasso@lactv.it

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: