RONALDO ALLA JUVE | Il fenomeno del calcio portoghese ed il “legame” con la Calabria

L’affare del secolo starebbe per concretizzarsi. L’ex Real atteso a Torino. Da Cristina Buccino ad una maxi vincita, diversi gli episodi che lo legano alla nostra regione

di Alessio Bompasso
mercoledì 4 luglio 2018
13:12
138 condivisioni

Cristiano Ronaldo alla Juventus? L’idea non è più solo da fantacalcio. L’affare del secolo da 500milioni sarebbe in dirittura d’arrivo. Il trasferimento del campione portoghese a Torino questione di ore. Esultano i tifosi della Vecchia Signora. Anche in Calabria. La regione d’Italia con più club bianconeri. Quella terra che in un certo senso Cristiano Ronaldo conosce già. Diversi gli episodi che legano il penta pallone d’oro alla nostra regione. Eccone alcuni.

 

Cristiano Ronaldo, Cristina Buccino e tanto "peperoncino"

Nell’estate del 2016 il settimanale “Chi” pubblicò una foto che ritraeva Cristiano Ronaldo in compagni della modella calabrese Cristina Buccino. All’interno dello stesso settimanale una sua intervista spiegava quell’incontro “fortuito”.

«Ibiza non è così grande. I posti che si frequentano a cena, quelli dove ci si vuole divertire, si riducono a quattro, massimo cinque. Sono arrivata in questo locale e Cristiano Ronaldo era lì. Ci siamo incontrati, notati, i nostri sguardi si sono incrociati e poi lui mi ha invitato a cena, da vero gentiluomo. È un gran bravo ragazzo». La Buccino poi aggiunse: «Cosa devo dire, che Cristiano Ronaldo è un figo? – scherza – Mi sembra che questo si veda a occhio nudo. Quando conosci una persona, però, scopri anche il resto e Cristiano è un ragazzo generoso e un vero galantuomo che sa come corteggiare una donna». Alla domanda però se tra loro sia nato qualcosa di duraturo Cristina rispose con prudenza. «Il gossip brucia tutto in fretta e io non voglio si facciano pettegolezzi su qualcosa che, forse, potrebbe trasformarsi in una bella storia. Io e Cristiano ci siamo conosciuti per caso, ci sentiamo. L’incontro con lui è qualcosa che mi ha colpito positivamente e ora cerco di capire che cosa succederà».

 

La maxi vincita di Reggio Calabria

A Cristiano Ronaldo è legato anche il destino di un fortunato scommettitore che grazie al cartellino giallo rimediato dal calciatore portoghese, dopo il rigore decisivo contro la Juventus nei quarti di finale dell’ultima Champions League, mise in tasca ben 72mila euro.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Alessio Bompasso
Giornalista
Alessio Bompasso è nato il 2 agosto del 1983 a Vibo Valentia. Da “grande” sognava di fare il giornalista ed entrare nelle case dei calabresi per raccontare le notizie giornaliere. Il sogno si è trasformato in realtà, approdando a Rete Kalabria (ora LaC) nel 2008. Il suo appeal da “normal person” lo rende tra i più apprezzati anchorman calabresi. Non ama prendersi troppo sul serio, ma quando si parla di sport si trasforma in una “macchina da guerra” (questo è il suo soprannome nell’ambiente). Sorriso smagliante e ritmo tambureggiante, le sue armi principali. Cocciuto e puntiglioso, i suoi difetti. Calcio e pallavolo, i suoi punti di forza ( ha  praticato entrambe le discipline ma non è mai stato un fenomeno, da li la scelta, più azzeccata, di raccontare lo sport attraverso le colonne di un quotidiano o le immagini della Tv). Ama le statistiche e nei suoi articoli non disdegna di inserirle qua e là. Dal 2013 è corrispondente sportivo, dalla provincia di Vibo Valentia, per la “Gazzetta del Sud”. Ha avuto il pregio e l’onore di ricevere parecchi riconoscimenti in giro per la Calabria, ma, il suo premio più importante lo ritira ogni giorno, entrando, in punta di piedi, nelle case dei calabresi. Come sognava di fare da “grande”. Mail: bompasso@lactv.it

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: