PALLAVOLO | Lamezia (ri)vuole la Serie A: coach Nacci suona la carica

Dopo aver fallito il primo match ball in casa di Aversa i lametini si giocano tutto a Pianopoli. Nel ’98 la prima storica promozione in A2

di Alessio Bompasso
venerdì 8 giugno 2018
15:43
6 condivisioni

E adesso tutti a Pianopoli. Per decretare la vincitrice dei playoff promozione bisognerà attendere domenica sera. Quando nell’impianto lametino la Conad Lamezia sfiderà Aversa nell’ultima e decisiva gara che mette sul piatto il salto in A2. Una partita che potrebbe riscrivere la storia dalla pallavolo lametina, scivolata nelle serie inferiori dopo i fasti degli anni 2000.

Aspettando la “bella” parla coach Nacci

«Servirà non ripetere gli stessi errori che abbiamo commesso ad Aversa in gara 2. Dobbiamo ancora una volta, per l’ennesima volta in questi play-off, azzerare tutto e ripartire. Dobbiamo tornare quelli di domenica scorsa, più aggressivi e concentrati, meno fallosi, convinti dei nostri mezzi ma non superbi. Quando abbiamo un po’ di paura giochiamo meglio, con più tensione e più concentrazione. Non voglio più vedere cadere quei palloni in mezzo al campo, non voglio vedere i ragazzi sprecare tante occasioni nei momenti decisivi. Nessuno ci regalerà nulla, lo sappiamo, ma adesso non avremo altri appelli né possibilità. Confidiamo nel nostro pubblico, che anche ad Aversa è stato numeroso e si è fatto sentire. Dovremo far valere il fattore campo e prenderci finalmente ciò per cui stiamo lottando da inizio stagione».

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Alessio Bompasso
Giornalista
Alessio Bompasso è nato il 2 agosto del 1983 a Vibo Valentia. Da “grande” sognava di fare il giornalista ed entrare nelle case dei calabresi per raccontare le notizie giornaliere. Il sogno si è trasformato in realtà, approdando a Rete Kalabria (ora LaC) nel 2008. Il suo appeal da “normal person” lo rende tra i più apprezzati anchorman calabresi. Non ama prendersi troppo sul serio, ma quando si parla di sport si trasforma in una “macchina da guerra” (questo è il suo soprannome nell’ambiente). Sorriso smagliante e ritmo tambureggiante, le sue armi principali. Cocciuto e puntiglioso, i suoi difetti. Calcio e pallavolo, i suoi punti di forza ( ha  praticato entrambe le discipline ma non è mai stato un fenomeno, da li la scelta, più azzeccata, di raccontare lo sport attraverso le colonne di un quotidiano o le immagini della Tv). Ama le statistiche e nei suoi articoli non disdegna di inserirle qua e là. Dal 2013 è corrispondente sportivo, dalla provincia di Vibo Valentia, per la “Gazzetta del Sud”. Ha avuto il pregio e l’onore di ricevere parecchi riconoscimenti in giro per la Calabria, ma, il suo premio più importante lo ritira ogni giorno, entrando, in punta di piedi, nelle case dei calabresi. Come sognava di fare da “grande”. Mail: bompasso@lactv.it

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: