La storia di Lorenzo Pizzurro: «Grazie al body building la mia vita è cambiata» - VIDEO

Nel 2013 un infortunio lo butta a terra. Sfiora i cento chili. Poi la “scossa” partita da uno scherzo fatto da alcuni amici. Oggi è il campione italiano Ifbb

di Alessio Bompasso
sabato 7 luglio 2018
16:14
109 condivisioni

La storia di Lorenzo Pizzurro è una di quelle che meritano di essere raccontate. Una storia che racchiude in se il vero spirito dello sport. Una storia fatta di sacrificio, sudore e costanza. La storia di una incredibile trasformazione. O di una trasformazione da “Incredibile Hulk”, se preferite. Anche se in questa storia di esperimenti in laboratorio e manipolazioni genetiche non c’è neppure l’ombra.

 

È la storia di un ragazzo che ha voluto cambiare il suo modo di vivere ancora prima che il suo fisico.

 

Campione italiano Wabba. Titolo nazionale Ifbb nel Classic-body building. Terzo assoluto agli europei della medesima federazione. Una fascia di muscoli nervi e vasi sanguigni. Perfetta. Che ha sbaragliato la concorrenza ai campionati di categoria a Roma.

Quarantatre anni, sposato. Sua moglie e sua figlia sono le sue prime fan. Vita tranquilla vissuta tra famiglia e lavoro nel campo finanziario. Poi nel 2013 un infortunio ai gomiti gli cambia la vita. Un episodio che lo butta a terra. Ingrassa. Sfiora i 100 chili. Poi un giorno dice basta e si rialza.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Alessio Bompasso
Giornalista
Alessio Bompasso è nato il 2 agosto del 1983 a Vibo Valentia. Da “grande” sognava di fare il giornalista ed entrare nelle case dei calabresi per raccontare le notizie giornaliere. Il sogno si è trasformato in realtà, approdando a Rete Kalabria (ora LaC) nel 2008. Il suo appeal da “normal person” lo rende tra i più apprezzati anchorman calabresi. Non ama prendersi troppo sul serio, ma quando si parla di sport si trasforma in una “macchina da guerra” (questo è il suo soprannome nell’ambiente). Sorriso smagliante e ritmo tambureggiante, le sue armi principali. Cocciuto e puntiglioso, i suoi difetti. Calcio e pallavolo, i suoi punti di forza ( ha  praticato entrambe le discipline ma non è mai stato un fenomeno, da li la scelta, più azzeccata, di raccontare lo sport attraverso le colonne di un quotidiano o le immagini della Tv). Ama le statistiche e nei suoi articoli non disdegna di inserirle qua e là. Dal 2013 è corrispondente sportivo, dalla provincia di Vibo Valentia, per la “Gazzetta del Sud”. Ha avuto il pregio e l’onore di ricevere parecchi riconoscimenti in giro per la Calabria, ma, il suo premio più importante lo ritira ogni giorno, entrando, in punta di piedi, nelle case dei calabresi. Come sognava di fare da “grande”. Mail: bompasso@lactv.it

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: