GIOIESE: SCOPPIA IL CASO ZAMPAGLIONE

A Gioia Tauro scoppia il caso Zampaglione. L’ex bomber della Vigor Lamezia, che da giorni ormai si allena con la Gioiese, potrebbe non ricevere il via libera dalla Viterbese

23 agosto 2014
00:00
Condividi

GIOIA TAURO (RC) - Dall’entusiasmo alla paura. Quella di perdere uno dei top player ingaggiati nel mercato estivo. Il vero pezzo da novanta che fa la differenza. A Gioia Tauro, patria della Nuova Gioiese, scoppia il caso Zampaglione. Ufficialmente l’ex attaccante di Vigor Lamezia e Vibonese è un calciatore di proprietà della Viterbese, ma da giorni si allena stabilmente con il gruppo viola allenato da mister Dal Torrione. Venti giorni fa l'accordo con la società laziale con tanto di comunicato e foto ufficiale con la nuova maglia. Poi la pausa ferragostana e l’appuntamento a dopo la sosta per la ripresa degli allenamenti. Un appuntamento al quale Zampaglione non si presenta ufficialmente per motivi familiari. Il bomber calabrese salta allenamenti e amichevoli in programma. Nel frattempo a gioia si festeggia il suo ingaggio, tra la felicità dei tifosi della piana e lo stupore dei dirigenti laziali. Una situazione poco chiara che potrebbe mettere a rischio l’accordo tra Zampaglione e la Gioiese per il mancato via libera della società laziale che non avrebbe preso benissimo il comportamento del giocatore. (ab)

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio