Finale playoff Cosenza-Siena, ecco i settori dello stadio destinati alle tifoserie

Non serve la tessera del tifoso per comprare il biglietto. Nel complesso resi disponibili circa diecimila tagliandi per accedere all'impianto sportivo di Pescara

di Salvatore Bruno
mercoledì 13 giugno 2018
21:30
6 condivisioni

La Questura di Pescara, attraverso una nota stampa, ha reso note le modalità di suddivisione dei settori dello stadio Adriatico dove sabato sera si disputerà Cosenza-Siena, finalissima playoff di serie C. Per l'acquisto dei tagliandi, la cui prevendita dovrebbe iniziare domani 14 giugno, non serve la tessera del tifoso.

«I settori del G. Cornacchia - si legge nella nota - saranno così inquadrati, in relazione agli spettatori Settore Curva Nord: per la tifoseria senese; una porzione della Curva Nord, in adiacenza alla Tribuna Adriatica, sarà destinata al pubblico neutro degli sportivi; settore Tribuna Maiella: ai tifosi senesi, sarà destinata una porzione della Tribuna Maiella adiacente alla Curva Nord la parte centrale della Tribuna Maiella, sarà destinata al pubblico neutro; ai tifosi cosentini, sarà destinata una porzione della Tribuna Maiella, adiacente alla Curva Sud; Curva Sud e Settore Ospiti, per i tifosi cosentini; Tribuna Adriatica, per la tifoseria cosentina. Una porzione della Tribuna Adriatica, in adiacenza alla curva Nord, sarà destinata al pubblico neutro». Nel complesso i tagliandi a disposizione della tifoseria silana saranno circa diecimila.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Salvatore Bruno
Giornalista
Giornalista e reporter televisivo da oltre vent'anni, ha maturato una lunga esperienza nella comunicazione istituzionale occupandosi dei rapporti con la stampa di diverse figure politiche. Inviato al seguito della delegazione della Regione Calabria al festival di Sanremo del 1997, ha lavorato per un biennio nell'ufficio stampa del Comune di Cosenza e curato la comunicazione della Commissione Riforme e decentramento e della Commissione contro la 'ndrangheta del Consiglio Regionale della Calabria. Curatore del progetto culturale "Sulle orme di Ulisse", realizzato in Sicilia, è stato inoltre radiocronista delle gare di serie B del Cosenza Calcio. Ha scritto sulle pagine di diversi quotidiani locali e nazionali, tra i quali Il Mattino, Leggo e il Corriere dello Sport. Come autore musicale ha vinto il Festival del Mare di Ancona nel 1993.

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: