Cannizzaro (Fi): «Con le nuove piste sciistiche arriva la rivincita di Gambarie»

La soddisfazione del deputato: «La Calabria detiene uno dei comprensori sportivi più efficiente del Paese dove mare e montagna si fondono in un'unica sensazione di bellezza e benessere»

di Redazione
giovedì 17 gennaio 2019
12:07
Condividi
Gambarie (Reggio Calabria)
Gambarie (Reggio Calabria)

All’indomani dell’inaugurazione delle nuove piste di sci di Gambarie, il deputato Francesco Cannizzaro ha affermato in una nota: «Una giornata memorabile che offre il giusto lustro ad un territorio unico quanto raro. Gambarie, da sempre nel cuore di tutti noi, considerata una località turistica bella ma sfortunata, oggi, finalmente, si riprende la propria rivincita, balzando in cima alle classifiche nazionali e perché no, europee di sport invernali ed infrastrutture all'avanguardia».

L'ospite d'onore Kristian Ghedina

«Il consueto taglio inaugurale del nastro avvenuto in una cornice festiva ed allegra - prosegue Cannizzaro -alla presenza di centinaia di persone pone il tassello migliore a margine di un percorso entusiasmante fatto di scelte e di progetti vincenti, che hanno attraversato non poche difficoltà. Poter vedere finalmente le nuove seggiovie che servono le piste da sci 'Telese' e 'Nino Martino', tenute a battesimo dal più grande discesista italiano, Kristian Ghedina, ammirare l'incredibile vista delle Isole Eolie in una delle giornate più chiare di questo strano inverno e vedere le persone entusiasmarsi davanti a cotanta bellezza, è stata la ricompensa più bella a tutti i sacrifici e gli sforzi affrontati in passato per questa giusta causa».

Una crescita per l'intero territorio calabrese

Il deputato di Forza Italia ricorda che «con queste opere di grande riqualificazione di Gambarie partirà una nuova stagione dell'amministrazione comunale guidata dal sindaco Michele Zoccali di Santo Stefano in Aspromonte, in cui il sottoscritto ricopriva la carica di assessore al Turismo, e della giunta regionale di cui era governatore Giuseppe Scopelliti che, attraverso l'utilizzo dei fondi europei Pisl 2012/13, sono riuscite ad ottenere l'assegnazione di risorse per quasi otto milioni di euro, somma destinata a realizzare le due seggiovie inaugurate oggi e l'attrazione dello 'Scivolo estivo con bob a pattini' già messo in funzione l'estate scorsa. Grande merito anche all'amministrazione comunale attuale guidata dal sindaco Francesco Malara che ha saputo proseguire e completare l'opera che oggi tutti noi possiamo ammirare e, soprattutto, utilizzare per lo sviluppo economico e la crescita dell'intero territorio reggino e calabrese».

Uno dei comprensori sciistici più efficenti in Italia

Il parlamentare sostiene ancora: «E qui, l'importanza della Gallico-Gambarie arteria stradale sulla cui realizzazione abbiamo sempre profuso il massimo sforzo e continueremo a monitorare e seguire sino a quando diventerà strategicamente funzionale all'indotto turistico che Gambarie saprà attrarre. Oggi Gambarie è una bellissima realtà turistica, lo si deve anche all'impegno indiscusso degli imprenditori locali, il cui sostegno non è mai venuto meno, agli operatori degli impianti e ai ragazzi di Santo Stefano, Mannoli e Gambarie che con grandi sacrifici e non sempre nelle migliori condizioni, hanno mantenuto attivi gli impianti stessi, offrendo sempre cortesia, professionalità e disponibilità all'utenza turistica. Questa è la straordinaria comunità che con orgoglio ho servito ieri da amministratore comunale ed oggi da Deputato della Repubblica, e per la quale il mio impegno e la mia dedizione assoluta non mancheranno mai. Adesso, grazie a Gambarie, lasciando nell'animo di ognuno la consapevolezza di trovarsi dinanzi ad uno dei luoghi più affascinanti e spettacolari della terra».

 

LEGGI ANCHE:

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: