SERIE C | Il punto dopo la 25esima giornata

Il Catanzaro lancia la sfida in vista del big match di mercoledì contro la Juve Stabia. Vibonese mai così in alto nonostante l’amaro in bocca. Il Rende rialza la testa. E stasera c’è la Reggina

di Redazione
lunedì 11 febbraio 2019
10:24
Condividi

La sfida è lanciata. Anche se il divario è ancora ampio e la remuntada sembra irrealizzabile. Il Catanzaro però c’è e dopo il successo sulla Paganese, il quinto nelle ultime 6 partite, chiama a raccolta i propri tifosi in vista della sfida alla capolista Juve Stabia di mercoledì. Impossibile non crederci dopo gli undici gol fatti nelle ultime tre partite. Dopo i tre alla Casertana e i quattro alla Reggina un altro poker i giallorossi lo hanno calato agli azzurrostellati campani davanti ad un pubblico che adesso sogna davvero. Sorridono anche i supporters della Vibonese mai così in alto tra i professionisti. Anche se il pari senza reti  in superiorità numerica per un tempo contro la Cavese ha lasciato più di qualche bocca amara, la squadra di Orlandi si è ritrovata in quinta posizione davanti anche la Casertana e il Monopoli kappao contro Viterbese e Catania. Chiude 0-0 anche il Rende che dopo una serie infinita di sconfitte arresta l’emorragia di segni meno a Potenza e torna a respirare in classifica. E stasera alle 20:45 spazio alla Reggina chiamata a rialzarsi dopo la debacle nel derby contro il Siracusa. Tutto questo aspettando una nuova ricca giornata di Serie C in programma tra due giorni.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: