CALCIO A 5 | Lamezia non perdona, piegato il Napoli: salvezza più vicina

Vittoria pesantissima in chiave salvezza per la squadra biancoverde. A Vibo le ragazze di mister Carnuccio calano il poker. Ritorno in campo il prossimo 12 febbraio

di Redazione
lunedì 4 febbraio 2019
08:52
Condividi

Vittoria doveva essere e vittoria è stata per la Royal, che nel primo tempo ha dovuto faticare un po’ prima di sbloccarla al cospetto di un Napoli che ha dimostrato di non meritare l’ultimo posto in classifica. Diversi tentativi nella prima parte del match da parte della Royal che però non riusciva a trovare il varco giusto, anche per la buona opposizione del portiere Macchia ed anche per una sorta di precipitazione al momento di concludere. Di Kale, doppietta di Saraniti e Di Piazza il poker che ha griffato la vittoria finale della Royal. Domenica prossima riposo per la Royal che invece giocherà martedì sera 12 febbraio a Breganze, in cerca anche in Veneto di punti salvezza.


Cronaca. Mister Carnuccio opta per Cacciola in porta, quindi Corrao, Di Piazza, Kale, Saraniti. Risponde Battistoni con Macchia, Pugliese, Sommese, De Oliveira e Ribeirete. Il primo doppio squillo è delle brasiliane ospiti: prima Ribeirete e poi De Oliveira costringono Cacciola alla deviazione. E Carnuccio decide per il primo time out subito dopo (3’32). Primo cambio Royal: Primavera per Corrao. Primo affondo Royal con Kale che arriva sul fondo ed il passaggio mette in apprensione Macchia e De Oliveira. Bis di Di Piazza poco dopo, diagonale respinge Macchia con difficoltà. Secondo cambio Royal: De Sarro per Saraniti. Rientra Corrao per Di Piazza. Entrano Giannoccoli e Ciccarelli per Napoli. Cacciola lungo per Primavera, stop elegante e prezioso assist per Saraniti che tira col corpo avanti e Macchia devia in qualche modo. Così poco dopo su un altro bel diagonale all’angolino di Di Piazza. Gran tiro da fuori di Kale devia corto Macchia, ribatte Di Piazza ma la sfera esce di poco. Piattone da fuori di Kale, devia Macchia coi piedi. Alza la pressione la Royal e crea pericolosi: Angolo Kale, tocco Di Piazza e Macchia devia in angolo. Triplo tentativo di Primavera da terra, dopo 13 minuti, su assist di Kale, si salva in extremis Macchia. Risponde Cacciola prima su De Oliveira e poi su Cipolletta. Assolo di Di Piazza dalla propria area, devia Macchia in angolo. Passa finalmente la Royal: Kale (10° gol stagionale) se ne va in ripartenza e con un piatto destro beffa Macchia tra le gambe 1-0. Entra Gatto esce Kale. E poco dopo riecco Furno dopo l’infortunio (con una fasciatura al ginocchio destro) di due settimane fa per Corrao. Secondo time out (a 3’ dalla fine). Rientra Kale per Gatto. Brava Cacciola coi piedi su Ciccarelli. Risponde Saraniti, devia Macchia, poco dopo tiro al volo su assist di Kale ma non centra la porta, e a 9 secondi dalla fine ancora la siciliana sull’esterno della rete. Nella ripresa stesso quintetto iniziale per la Royal, che riparte subito con un sinistro ravvicinato di Di Piazza, para Macchia. Poco dopo azione personale di Kale dalla propria metà campo, tocco sotto davanti a Macchia che si salva sulla linea. Brava anche Cacciola su punizione di Pugliese da fuori. Ripartenza veloce Saraniti-Kale che però non concludono. Ancora Kale protagonista, prima costringe la difesa in angolo dal fondo destro, poi ci prova due volte ma la difesa alza in angolo. Decisiva Di Piazza in un paio di occasioni a chiudere davanti a Cacciola con arguzia e senso tattico- Raddoppio nell’aria: ripartenza Royal, Kale per Saraniti, avanza tutta sola e di piatto destro infila il 2-0. Provvidenziale Kale su Ribeirete, dopo una pericolosa palla persa con De Sarro anticipata a metà campo. Slalom Di Piazza, tiro finale e para Macchia in tuffo (a 8’ dalla fine). Da qui in poi quinto uomo Napoli (Giannoccoli). Ci prova Kale con la porta vuota, salva quasi sulla linea Ribeirete. Ci prova Cacciola con un rilancio, palla a lato. Poi tocca a Kale, devia Ribeirete in angolo, sugli sviluppi ancora Kale e devia Giannoccoli quasi in modo fortuito. Time out a 5’55 dalla fine. Para Cacciola su Ribeirete (la più pericolosa di Napoli). Altro rilancio di Cacciola a porta vuota, che si avvicina ai pali ma non centra. A 3’33 dalla fine sesto fallo Ciccarelli su Kale, batte lei stessa il tiro libero, respinge Macchia. Che poco dopo salva su Kale in ripartenza, forse fuori area. Brava Cacciola su Ribeirete coi piedi. A 1’11 dalla fine sinistro da fuori di Di Piazza a porta vuota e 3-0, terzo sigillo personale per la brava palermitana. Poco dopo bis personale di Saraniti (11° gol personale) sempre a porta vuota (col Napoli costantemente col quinto di movimento) e 4-0.
Interviste: “Nel primo tempo abbiamo avuto troppa fretta nello sbloccarla – spiega a fine gara mister Carnuccio -, ed in questi casi la precipitazione non ci aiuta. Poi gradualmente la squadra si è tranquillizzata, cercando di giocare con semplicità e così è arrivato il vantaggio di Kale. Nella ripresa poi siamo rientrare con eguale determinazione ma con meno frenesia ed i risultati si sono visti. In crescita? La squadra mi segue ed i progressi sono ben visibili. Bisognerà sempre avere l’argento vivo addosso e lottare su ogni campo col massimo impegno. La qual cosa faremo martedì a Breganze: ormai non conta il nome dell’avversario, avremo anche lì massimo rispetto ma dovremo fare punti ovunque”. Contenta a fine gara l’ottima Di Piazza, in graduale crescita e domani attesa da un altro esame, ma universitario: “E’ una vittoria importante: ogni gara non si presenta mai facile e così è stato contro Napoli. Forse all’inizio eravamo un po’ contratte ma alla fine ce l’abbiamo fatta. Ovviamente non molliamo nulla e da martedì ci concentreremo per la trasferta di Breganze per cercare fi dare punti”.
Royal Lamezia: Cacciola, Corrao, Saraniti, Primavera, Kale, Di Piazza, De Sarro, Gatto, Siciliano, Furno, Giuffrida. All. Carnuccio
Napoli: Macchia, De Oliveira, Giannoccoli, Ciccarelli, Sommese, Cipolletta, Pugliese, Mendolia, Romani, Ribeirete. All. Battistoni
Arbitri: Pasquale Caruso e Concetto Fabiano di Messina. Crono: Francesco Saverio Mancuso di Vibo Valentia.
Marcatori: Pt 14’35 Kale; St 7’21 Saraniti, 18’49 Di Piazza, 19’31 Saraniti.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: