Agibilità dello stadio San Vito Marulla, giornata decisiva

Ok della Commissione di vigilanza. Sopralluoghi di Carlo Longhi e dell'agronomo Castelli per valutare la possibilità di ospitare il Livorno il 22 settembre

di Salvatore Bruno
martedì 18 settembre 2018
11:06
7 condivisioni

Arriva l'ok della Commissione provinciale di vigilanza sul pubblico spettacolo che ha valutato positivamente i requisiti dello stadio San Vito Marulla di Cosenza necessari per ospitare il match del campionato di serie B contro il Livorno, in programma sabato 22 settembre alle ore 18.

Sopralluogo di Carlo Longhi. Atteso Castelli

Non c'è stato alcun problema, poiché anche alla vigilia della sfida, poi non disputata, con il Verona, era già giunto il via libera. Com’è noto lo stop alla partita è giunto per le cattive condizioni del manto erboso e non per questioni legate alla sicurezza dell’impianto. Intanto questa mattina è giunto per un sopralluogo Carlo Longhi, ex arbitro e membro della Commissione impianti sportivi della Federazione, accompagnato dal responsabile sicurezza del Cosenza Calcio, Luca Giordano. Oggi pomeriggio, alle 15, toccherà all’agronomo, Giovanni Castelli, esprimersi sulle condizioni del fondo di gioco.

Questione rimborso biglietti

La società silana sta valutando la possibilità di far valere per il confronto con il Livorno, i tagliandi emessi per la sfida non giocata contro gli scaligeri. In altre parole, se l’indiscrezione dovesse essere confermata, chi ha in mano il biglietto stampato per assistere al debutto mancato dello scorso 1 settembre, potrà utilizzarlo per vedere il match contro i toscani. Oppure optare per il rimborso.

 

Leggi anche: Cosenza-Verona 0-3, la voce dei tifosi: «Fiduciosi nell’appello»

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Salvatore Bruno
Giornalista
Giornalista e reporter televisivo da oltre vent'anni, ha maturato una lunga esperienza nella comunicazione istituzionale occupandosi dei rapporti con la stampa di diverse figure politiche. Inviato al seguito della delegazione della Regione Calabria al festival di Sanremo del 1997, ha lavorato per un biennio nell'ufficio stampa del Comune di Cosenza e curato la comunicazione della Commissione Riforme e decentramento e della Commissione contro la 'ndrangheta del Consiglio Regionale della Calabria. Curatore del progetto culturale "Sulle orme di Ulisse", realizzato in Sicilia, è stato inoltre radiocronista delle gare di serie B del Cosenza Calcio. Ha scritto sulle pagine di diversi quotidiani locali e nazionali, tra i quali Il Mattino, Leggo e il Corriere dello Sport. Come autore musicale ha vinto il Festival del Mare di Ancona nel 1993.

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: