Uno chef calabrese alla “corte” di Alessandro Borghese

Emanuele Mancuso, originario di Serrastretta rappresenterà la Calabria nell’ambito del programma Cuochi d’Italia. Lasciò il pubblico impiego per inseguire la sua grande passione, la cucina

domenica 7 ottobre 2018
18:35
503 condivisioni
Cucina, lo chef Mancuso con Borghese
Cucina, lo chef Mancuso con Borghese

Lo chef Emanuele Mancuso, trentacinquenne originario di Serrastretta, conquista anche Alessandro Borghese e gli “stellati” Esposito e Tomei. Il “re dei fornelli” – che si è fatto conoscere nel mondo della ristorazione e dell’alta cucina attraverso la creazione di piatti in grado di valorizzare i prodotti made in Calabria rappresenterà la regione nel noto programma “Cuochi d’Italia”. La trasmissione, in onda su Tv8 dal 15 ottobre (dalle 19.30), rappresenta una vetrina importante per la carriera del giovane lametino che, nel 2019, andrà ad occupare un posto di primo piano in  un altro programma di cucina, su rete televisiva nazionale.

 

Lo chef è salito agli onori della cucina qualche anno fa per una sua scelta radicale e controcorrente, lasciare l’impiego pubblico per seguire la sua passione d’infanzia, i fornelli e i prodotti agroalimentari del comprensorio. Oggi è uno dei professionisti più stimati tant’è che a febbraio 2018 ha avuto l’onore di cingere la fascia del prestigioso Ordine internazionale dei discepoli di Auguste Escoffier. Un altro grande successo per la Calabria.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: