Gran Premio Manente, al via la kermesse che valorizza i nuovi talenti calabresi

L'evento finale si svolgerà il 25 agosto alle ore 21,30 nel suggestivo scenario del Santuario della Madonna di Manipuglia a Crucoli, in provincia di Crotone

di Redazione
mercoledì 22 agosto 2018
10:23
1 condivisioni
Santuario S.S. Madonna di Manipuglia, Crucoli (KR)
Santuario S.S. Madonna di Manipuglia, Crucoli (KR)

Mancano pochi giorni per la finalissima del Gran Premio Manente, un premio arrivato alla settima edizione con il grande impegno della Marasco Comunicazione, che si svolgerà il 25 agosto alle ore 21,30 nel suggestivo scenario del Santuario della Madonna di Manipuglia a Crucoli, in provincia di Crotone. La kermesse ha l’obiettivo di portare musica, regia, eccellenze e mostrare un Sud fatto di positività e talenti. Un progetto importante che la Marascocomunicazione ha fin fortemente voluto. Il suo ideatore Giuseppe Marasco insieme a Virginia Marasco, ci credono e investono anima e corpo in questa kermesse tutta in divenire.

 

Settima edizione per una rinomanta kermesse artistica

Sono 7 anni che il Premio ha attivato un “movimento virtuoso” in ambito culturale, registico, e musicale. Molti dei talenti che si sono esibiti sul nostro palco, hanno innescato un bel sistema trovando ingaggi lavorativi e promozione su ambiti nazionali e internazionali. Il Gran Premio Manente ormai è diventato un appuntamento fisso per tutta la Calabria e si arricchisce ogni anno di tasselli importanti. L’evento è inserito nei più grandi circuiti della musica di settore, Calabria Sona, la vetrina nazionale della musica Made in Calabria. It-folk e nella “Rete dei Festival Nazionale” che nasce nel corso del MEI 2008 (meeting delle etichette indipendenti). In giuria si aggiungono alle personalità che da anni seguono il premio (ad esempio Nando Citarella musicista, Ernesto Orrico attore-drammaturgo, Carlo Fanelli Unical, Giordano Sangiorgi patron del MEI e altri) componenti di alto livello artistico e che amano la Calabria, i maestri Marcello Cirillo, Checco Pallone e Tony Esposito.

 

I talenti premiati

Giovani talenti riceveranno un premio speciale per aver saputo rappresentare in vari settori artistici l’Italia nel mondo. Saranno Marina Crialesi, attrice lametina che  ha lavorato con Luciano Ligabue, con il regista Valerio Orsolini, Gennaro Calabrese un originale imitatore appena reduce del programma Made in Sud, Michele D’Ignazio, scrittore cosentino di libri per bambini e Aldo Iuliano, regista e fumettista.

 

Un evento dedicato a Checco Manente

Anche quest’anno un presentatore d’eccezione, Domenico Milani autore e conduttore televisivo, radiofonico, attore comico e doppiatore. Il Gran Premio Manente si pregia da 7 anni di un partnership importante, Video Calabria, e come ogni anno le telecamere della rete saranno presenti per regalare una delle più belle trasmissioni del palinsesto. Un evento unico perché associa gruppi musicali e registi uniti dalla passione per l’arte e la cultura popolare linfa che ha ispirato colui al quale il tutto è dedicato: Checco Manente, regista televisivo Rai che scompare durante il ritorno da un suo spettacolo, in un tragico incidente stradale nel pieno della sua carriera.

 

Le band in gara

I 4 premi "Assoluto, regia, brano e social" sono stati appositamente coniati e portano la firma preziosa e inimitabile che dona un valore aggiunto al già consolidato e affermato premio Manente, dei maestri orafi Michele e Antonio Affidato. Si ascolterà ottima musica e saranno messi in onda dei videoclip di registi calabresi che con orgoglio e tanto sacrificio si prestano e si mettono in gioco per questo evento e nella vita artistica che hanno deciso di intraprendere.

Queste le band e i registi con i loro videoclip che si contenderanno queste opere d’arte:

-Pompilio Turtoro Band con il regista Pier Luigi Sposato, videoclip “Sorrisi a metà”

-Salvatore Braccio e Monica Ruffolo con il regista Saverio Caracciolo, videoclip “Non voglio perdermi”

-Helèna con il regista Emanuele Giordano, videoclip “Mariè”

-Alessandro Santacaterina con i registi Arianna Ventura & Simone Morabito, videoclip “La follia del Museo”

-Rittantico dal Cilento con il regista Valentino Manganelli videoclip “Suonno”

 

Anche quest’anno, come da 7 anni, verrà allestita una bellissima via dedicata all’artigianato artistico e una chicca eccezionale, la finalissima del Gran premio Manente da quest’anno sarà punto di riferimento per i maestri liutai, di tamburello, chitarre battenti, lire calabresi e tutti gli strumenti tradizionali del Sud Italia.

 

Leggi anche: Premio Manente, tra i finalisti anche i vibonesi Ruffolo e Braccio FOTO-VIDEO

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: