Un robot per asportare un tumore, straordinario intervento a Cosenza

Inaugurata l'era 3D all'ospedale Annunziata di Cosenza. Utilizzata una tecnica miniinvasiva sul paziente che sta bene ed è pronto per essere dimesso

di Redazione
29 giugno 2019
18:06
2921 condivisioni

In sala operatoria debutta il braccio robotico: una colonna laparoscopica di ultima generazione che inaugura l’era 3D nelle nuove sale operatorie “A. Petrassi” dell’ospedale Annunziata di Cosenza. Per via laparoscopica è stato eseguito un intervento chirurgico per l’asportazione di un tumore epatico localizzato nel secondo segmento, un segmento posteriore quindi di non facile aggressione chirurgica. L’operazione è stata eseguita su un paziente calabrese settantenne, al quale, nella stessa seduta, è stata asportata anche la colecisti perché contenente calcoli. Attraverso una tecnica miniinvasiva, senza tagli evidenti dell’addome, sono state create quattro mini porte d’accesso, la più grande della quale misura appena un centimetro. Nel corso dell’intervento il paziente non ha accusato perdite di sangue e non è stato trasfuso. Il decorso postoperatorio è stato del tutto regolare e, sebbene ancora degente, il paziente, dopo appena tre giorni dall’intervento chirurgico, ha ripreso la propria alimentazione orale ed è in procinto di tornare a casa. 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio