Il sindaco di Locri scrive a Gentile: «Salvi l’ospedale, i nostri figli le saranno grati»

Il primo cittadino Giovanni Calabrese scrive al sottosegretario affinché intervenga nella grave situazione relativa al nosocomio locrese

18 novembre 2017
16:21
Condividi
Giovanni Calabrese e Antonio Gentile
Giovanni Calabrese e Antonio Gentile

Il sindaco Giovanni Calabrese scrive al sottosegretario Antonio Gentile affinché intervenga per salvare l’ospedale di Locri. «Tutte le iniziative, che da anni cerchiamo di portare avanti con i colleghi sindaci del territorio, non sortiscono alcun effetto e l’ospedale rischia di morire nell'indifferenza delle istituzioni preposte» - ha affermato nella sua missiva al sottosegretario allo Sviluppo Economico. Critico anche sull'evoluzione della manifestazione romana dei sindaci della Locride «strumentalizzata da alcune forze politiche che non hanno sicuramente a cuore le sorti del nostro importante nosocomio».

 

Il testo integrale della lettera:

"Onorevole sottosegretario,

con la presente mi permetto di rivolgerle un accorato appello in merito alla gravissima situazione in cui versa l’Ospedale di Locri, come ha avuto modo di constatare nel corso della sua recente visita a Locri lo scorso mese di agosto.

 

Tutte le iniziative, che da anni cerchiamo di portare avanti con i colleghi sindaci del territorio, non sortiscono alcun effetto e l’Ospedale rischia di morire nell’indifferenza delle istituzioni preposte.

 

In ultimo, la protesta democratica, ieri mattina, di trentadue sindaci davanti a palazzo Chigi, è stata strumentalizzata da alcune forze politiche che non hanno sicuramente a cuore le sorti del nostro importante nosocomio.

 

Da anni assistiamo all’incredibile corto circuito istituzionale tra il commissario Scura e regione Calabria che continua ad addossare le responsabilità al Governo non tenendo conto che il vertice dell’Azienda sanitaria Provinciale è stato indicato dalla Giunta Regionale ed è il maggior responsabile della gravissima situazione in cui versa l’Ospedale di Locri dove, oggi, purtroppo, non registriamo neanche le condizioni minime di sopravvivenza di reparti strategici, soprattutto, del settore dell’Emergenza-urgenza, con grave pregiudizio per un territorio di circa duecentomila abitanti.

Certo della Sua sensibilità nei confronti della locride auspichiamo di poter raccontare ai nostri figli che l’”ospedale di Locri”, che è stato realizzato con enormi sacrifici, non è stato smantellato grazie al coraggioso impegno ed alla determinazione dell’Amico e Sottosegretario Tonino Gentile".

 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio