I dolori alla spalla, focus e approfondimenti a Cosenza

Il convegno - in programma il prossimo 16 marzo con il dottor Marco Caforio - è rivolto a medici, infermieri, fisioterapisti, tecnici di radiologia

di Salvatore Bruno
lunedì 11 febbraio 2019
17:27
170 condivisioni

La sede dell’Ordine dei Medici di Cosenza ospiterà il prossimo 16 marzo un convegno medico scientifico, promosso da Xenia, sul tema "La spalla dolorosa" patologia poco trattata in Calabria. Rivolto a medici, infermieri, fisioterapisti, tecnici di radiologia, sarà presieduto dal dottor Marco Caforio, chirurgo ortopedico, traumatologo, specialista in chirurgia protesica e artroscopica con significative esperienze anche al Gaetano Pini di Milano, centro di eccellenza per la cura e il trattamento di patologie ortopediche e traumatiche. Cinque le sessioni in cui è strutturato l'evento, in cui Caforio sarà affiancato dai medici Luigi Bisogno e Vincenzo Campagna.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Salvatore Bruno
Giornalista
Giornalista e reporter televisivo da oltre vent'anni, ha maturato una lunga esperienza nella comunicazione istituzionale occupandosi dei rapporti con la stampa di diverse figure politiche. Inviato al seguito della delegazione della Regione Calabria al festival di Sanremo del 1997, ha lavorato per un biennio nell'ufficio stampa del Comune di Cosenza e curato la comunicazione della Commissione Riforme e decentramento e della Commissione contro la 'ndrangheta del Consiglio Regionale della Calabria. Curatore del progetto culturale "Sulle orme di Ulisse", realizzato in Sicilia, è stato inoltre radiocronista delle gare di serie B del Cosenza Calcio. Ha scritto sulle pagine di diversi quotidiani locali e nazionali, tra i quali Il Mattino, Leggo e il Corriere dello Sport. Come autore musicale ha vinto il Festival del Mare di Ancona nel 1993.
Lacnews24.it
X

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: