«Signora, sua figlia è troppo pigra». Invece era colpa della dislessia - VIDEO

Nel corso della trasmissione LaC Salute si parlerà della storia di una bambina affetta da questo disturbo, focalizzando il ruolo della famiglia e della scuola in questi frangenti

29 marzo 2018
17:11
28 condivisioni

Rischiano di essere etichettati come bambini pigri o svogliati a causa della loro difficoltà nella lettura e invece il più delle volte quei bambini sono affetti da dislessia, un disturbo specifico dell'apprendimento che coinvolge uno specifico dominio dell'abilità lasciando intatto il funzionamento intellettivo generale.

 

Non sempre infatti gli insegnanti sono i grado di coglierne i segnali come ci racconta la signora Carla, di Cosenza, mamma di una bambina di 13 anni, con DSA sin dalla terza elementare che più volte aveva manifestato agli insegnanti il timore che la figlia potesse essere dislessica. La situazione oggi è cambiata, sono state adottate le giuste strategie didattiche inclusive nella nuova scuola della ragazzina che è affiancata inoltre dai tutor dell'associazione Potenziamenti, nata per raccordare scuola e famiglia garantendo un percorso formativo adeguato.

 

E proprio la presidente dell'associazione Teresa d'Andrea sarà ospite della nuova puntata di LaC Salute in onda domani, venerdì 30 marzo alle ore 13.30 e alle 20.00 su LaC tv. Si parlerà del problema della dislessia e del ruolo, fondamentale, della famiglia nella gestione dello stesso. Nel corso della trasmissione sarà inoltre trasmessa la testimonianza integrale della signora Carla. È possibile rivolger domande scrivendo a salute@lactv.it.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio