L'immunoterapia per sconfiggere il cancro

Se ne sta parlando nell'ambito di un importante congresso scientifico che durerà fino a domani a Lamezia Terme. La Calabria indietro nell'uso della terapia del dolore

di Tiziana Bagnato
venerdì 20 aprile 2018
13:58
164 condivisioni

E' l’ immuno-oncologia il nodo centrale del corso di formazione iniziato oggi e che terminerà domani in un noto hotel del lametino sotto la guida scientifica del Primario del Reparto di Oncologia dell’ospedale “Giovanni Paolo II” di Lamezia Terme Ettore Greco. La ricerca, grazie alla conoscenza sempre più specifica di pathways molecolari implicati nei processi di cancerogenesi, ha permesso l'ideazione di nuovi farmaci immunologici, che, allo stato attuale, hanno rivoluzionato la storia del paziente oncologico.

 

La Calabria rimane però indietro un tema fondamentale, quello della terapia del dolore. Sostanzialmente nella nostra regione questa possibilità viene utilizzata al 50 per cento rispetto alle reali possibilità andando così ad infierire su pazienti oncologici già sensibilizzati. L'imunoterapia ha invece inciso positivamente sulla qualità di vita di pazienti affetti da tumori quali: il tumore del polmone, della mammella, del colon-retto, urologici, melanoma. Una nuova "era" nel trattamento dei tumori, affiancando alla terapia tradizionale il potenziamento del sistema immunitario.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Tiziana Bagnato
Giornalista
Lametina, laureata in Scienze della Comunicazione con indirizzo Giornalismo alla Lumsa di Roma, Tiziana Bagnato ha sempre affiancato la carta stampata all’ambito televisivo. Dopo aver lavorato nell’emittente regionale Calabria Tv e per diversi anni per il quotidiano Calabria Ora, poi L’Ora della Calabria, è approdata nell’emittente St Television e sul quotidiano Il Garantista di cui è ancora firma. 

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: