«Questa estate 500 unità di sangue in più, grazie ai donatori»

Così si legge in una nota del direttore del dipartimento sud di medicina trasfusionale del Grande ospedale metropolitano di Reggio Calabria che «invita a continuare in questa ottica di collaborazione ed aiuto reciproco»

di Redazione
5 settembre 2019
12:22
1 condivisioni

«A conclusione di un estate frenetica e difficile nella gestione delle emergenze trasfusionali, l’intero Dipartimento di Medicina Trasfusionale Sud, e con esso la UOC di Medicina Trasfusionale del GOM, il CT di Locri e Polistena della ASP di Reggio Cal, intendono ringraziare pubblicamente le associazioni di volontariato e i donatori tutti dell’intera provincia che, come mai successo negli anni passati, hanno contribuito con sacrificio e disponibilità a garantire il fabbisogno di emocomponenti per l’intera estate». Così si legge in una nota del direttore del dipartimento sud di medicina trasfusionale del Grande ospedale metropolitano di Reggio Calabria.

 

«È la prima volta in assoluto - se escludiamo un periodo molto limitato in cui l’attività operatoria di routine è stata sospesa, come avviene in genere ancora nella altre regioni - che questo Dipartimento, non solo è riuscito a garantire il totale soddisfacimento di tutta l’attività provinciale, ma ha contribuito anche al fabbisogno regionale, fornendo emocomponenti ad altre aziende regionali.

 

Rispetto al periodo di riferimento dello scorso anno ( Luglio - Agosto ) il lavoro costante ed intenso delle associazioni e l’estrema sensibilità dei donatori, hanno permesso di raggiungere un risultato incredibile, oltre ogni aspettativa: quasi 500 unità in più di Sangue Intero, in controtendenza rispetto ai dati nazionali . Questo successo ci dimostra che l’attenzione ai bisogni altrui da parte di tutta la comunità e quindi l’atto della donazione come stile di vita per noi stessi e per gli altri, può essere raggiunto anche in un contesto come il nostro, spesso sottovalutato e bistrattato ma che al contrario in questa occasione ha mostrato la parte migliore .

 

 

Tale risultato deve essere da stimolo per tutti. Mai abbassare la guardia. Il sangue purtroppo non basta mai. Eppure, se questo trend in aumento si riuscisse a mantenere  anche durante l’anno - e abbiamo dimostrato tutti insieme che è possibile - la città di Reggio e l’intera provincia potranno sostenere con orgoglio, di essere ormai mature per quel salto  di qualità a cui tutti dobbiamo aspirare per noi stessi e per la nostra comunità.

 

L’invito perciò alle associazioni di volontariato è quello di continuare in questa ottica di collaborazione ed aiuto reciproco e i ringraziamenti da parte dei nostri pazienti della città e della provincia, a tutti i nostri donatori, affinché continuino a dare loro speranza di guarigione e di vita felice e a tutti i volontari che giornalmente, sono in prima linea con passione e altruismo a ricordarci quanto sia gratificante per tutti noi, il concetto di fratellanza e solidarietà».

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio