Cosenza, 53 nuovi medici assunti all'ospedale dell'Annunziata - VIDEO

Presto anche tre nuove sale operatorie. Pronto soccorso intasato da codici bianchi e verdi

di Salvatore Bruno
martedì 10 aprile 2018
15:50
25 condivisioni

Hanno scelto il giorno meno adatto il consigliere comunale di Cosenza Giovanni Cipparrone e il delegato del sindaco per la sanità, Massimo Bozzo, per mettere in scena una plateale quanto isolata protesta davanti l’ingresso dell’Annunziata, con tanto di catene attaccate alla cancellata per evocare il presidente della Regione Mario Oliverio sulle condizioni del pronto soccorso.

Nuovi medici già al lavoro

Contemporaneamente infatti, l’azienda ospedaliera di Cosenza stava comunicando in una conferenza stampa, l’entrata in servizio di 53 nuovi medici assunti nei diversi reparti, di cui nove tra pronto soccorso, medicina d’urgenza e chirurgia generale d’urgenza. Il direttore generale Achille Gentile non entra nel merito del balletto politico sulla costruzione del nuovo ospedale. Prima di entrare in funzione ci vorranno comunque diversi anni. Per questo si concentra sulle attività in itinere per rendere sempre più efficiente l’attuale presidio, ricordando anche la prossima riapertura del Mariano Santo in cui saranno disponibili oltre 150 posti in più per i degenti. Inoltre sono prossime ad essere inaugurate anche tre nuove sale operatorie.

Quei codici bianchi e verdi che intasano il Dea

Resi noti anche i numeri degli accessi al pronto soccorso rilevati nel primo trimestre 2018. In totale sono 17.514. Per oltre la metà riguardano codici bianchi e verdi: malati cronici, malati terminali, per i quali tra poche settimane sarà pronto l’hospice di Rogliano. E, soprattutto, persone che dovrebbero ricevere cure dalla rete dei poliambulatori territoriali. Infatti, dei 1.333 codici bianchi trattati, soltanto uno ha avuto necessità del ricovero. Per i codici verdi, le statistiche parlano di 48 ricoveri su 7.558 accessi. Confortante il basso numero dei decessi: 17 pari allo 0,1% del totale. Nel complesso tra il 2016 ed il 2017 si è registrato un calo di utenti di quasi il dieci per cento.

Caos dei pronto soccorso in tutta Italia

Peraltro quello dell’affollamento del pronto soccorso è un problema comune a tantissimi altri contesti, sia in Italia che all’estero, determinato, spiegano i vertici dell’azienda ospedaliera cosentina, dall’incremento dell’età media della popolazione e dall’assenza di altri presidi sanitari h24 in grado di assolvere alla funzione di filtraggio dei casi meno gravi.

Presto il consiglio comunale ad hoc sul nuovo ospedale

Ritornando alla manifestazione messa in atto davanti l’ingresso del pronto soccorso, in breve tempo è degenerata in una squallida disputa tra opposte fazioni politiche, a testimonianza di come un tema delicato come quello della salute pubblica possa facilmente generare confusione o diventare oggetto di battaglie strumentali. Intanto a Palazzo dei Bruzi nelle prossime ore dovrebbe riunirsi la maggioranza per arrivare alla sospirata convocazione di un consiglio comunale ad hoc per la scelta del sito su cui costruire il nuovo nosocomio.

 

 

Elenco medici assunti

Reparto Chirurgia Plastica: 1 medico

Reparto Chirurgia Toracica: 4 medici

Reparto Malattie Infettive: 2 medici

Reparto Medicina Generale: 2 medici

Reparto Medicina Legale: 1 medico

Reparto Nefrologia: 2 medici

Reparto Neurochirurgia: 1 medico

Reparto Neurologia: 1 medico

Reparto Ortopedia e Traumatologia: 2 medici

Reparto Ostetricia e Ginecologia: 5 medici

Reparto Urologia: 3 medici

Reparto Nefrologia – Trapianto del Rene: 1 medico

Reparto Medicina e Chirurgia – Pronto Soccorso: 5 medici

Reparto Medicina d’Urgenza: 1 medico

Reparto Gastroenterologia: 1 medico

Reparto Oncologia: 1 medico

Reparto Radiologia: 2 medici

Reparto Reumatologia: 1 medico

Reparto Radioterapia Oncologica: 1 medico

Servizio Trasfusionale: 1 medico

Neuroradiologia: 2 medici

Reparto Cardiologia: 2 medici

Reparto Cardiologia Interventistica: 1 medico

Reparto Chirurgia Generale: 2 medici

Reparto Chirurgia Generale Oncologica: 1 medico

Reparto Chirurgia Generale d’Urgenza: 3 medici

Protezione e prevenzione ambientale: 1 medico

Direzione Medica di Presidio Ospedaliero: 1 medico

Reparto Pneumologia: 2 medici

 

 Salvatore Bruno

 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Salvatore Bruno
Giornalista
Giornalista e reporter televisivo da oltre vent'anni, ha maturato una lunga esperienza nella comunicazione istituzionale occupandosi dei rapporti con la stampa di diverse figure politiche. Inviato al seguito della delegazione della Regione Calabria al festival di Sanremo del 1997, ha lavorato per un biennio nell'ufficio stampa del Comune di Cosenza e curato la comunicazione della Commissione Riforme e decentramento e della Commissione contro la 'ndrangheta del Consiglio Regionale della Calabria. Curatore del progetto culturale "Sulle orme di Ulisse", realizzato in Sicilia, è stato inoltre radiocronista delle gare di serie B del Cosenza Calcio. Ha scritto sulle pagine di diversi quotidiani locali e nazionali, tra i quali Il Mattino, Leggo e il Corriere dello Sport. Come autore musicale ha vinto il Festival del Mare di Ancona nel 1993.

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: