Una biblioteca a misura di bambino nei reparti pediatrici di Catanzaro

VIDEO | 'I luoghi del narratore di fiabe' è la biblioteca pensata per i piccoli pazienti del nosocomio Pugliese Ciaccio, un luogo che vuole favorire la creatività dei degenti grazie al contributo di una libreria che ha offerto 8.600 euro di libri

di Rossella  Galati
sabato 9 febbraio 2019
13:09
360 condivisioni

Fiabe, romanzi, ma anche fantasy, avventure e giochi di società. Ce n'è per tutti i gusti nella biblioteca pensata per i piccoli pazienti dell'ospedale Pugliese Ciaccio di Catanzaro. Un luogo che vuole essere uno stimolo per rieducare i bambini al fascino della lettura allontanandoli da tablet e smartphone ma anche alleggerire la degenza in ospedale favorendo la fantasia e la creatività. «L'idea è venuta in seguito al fatto che nel corso dei ricoveri notiamo che i bambini vengono sempre più trattenuti dai genitori con tablet e telefoni cellulari, per distrarli e per fare avvertire meno lo stress del ricovero» spiega il direttore di pediatria Giuseppe Raiola. “I luoghi del narratore di fiabe”, questo il nome dato alle due colorate biblioteche a misura di bambino, una nel reparto di pediatria del Pugliese e l'altra nel reparto di oncoematologia pediatrica del Ciaccio, diretto da Maria Concetta Galati, sono state realizzate grazie alla collaborazione tra il Lions Club Catanzaro Host, presieduto dal direttore Raiola, e altre associazioni cittadine. 

Il contributo delle associazioni

«Il progetto è nato grazie al club service da me presieduto in collaborazione con il Comune di Catanzaro e con l'associazione Ave Ama - aggiunge Raiola -Il problema era non solo riuscire ad avere un grosso quantitativo di libri, e per questo devo ringraziare la libreria Giunti che ha donato ben 8.600 euro di libri. Ma ci serviva anche qualcuno che potesse leggere le fiabe ai bambini. Ed ecco che abbiamo individuato alcuni soci del Lions e dell'associazione Ave Ama, che si sono resi disponibili a gestire questo ulteriore servizio che viene offerto ai nostri piccoli pazienti». Il progetto è stato accolto con entusiasmo dal direttore generale dell’Azienda Ospedaliera Giuseppe Panella e dal capo del Dipartimento Materno Infantile del Pugliese Ciaccio Domenico Salerno.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X

guarda i nostri live stream