A Lamezia Terme il sottosegretario Fugatti in visita al centro Protesi

VIDEO | Il rappresentante leghista proseguirà il suo tour calabrese a Crotone: «Il commissariamento una criticità sulla quale stiamo lavorando»

di Tiziana Bagnato
lunedì 30 luglio 2018
14:00
130 condivisioni

Ha iniziato il suo tour dal Polo Integrato Inail di Lamezia Terme, succursale del centro di Budrio, in cui soltanto poche settimane fa è stata inaugurata l’Unità Operativa Complessa di Riabilitazione il sottosegretario alla Salute Maurizio Fugatti. Una visita in Calabria la sua pensata dal parlamentare della Lega Domenico Furgiuele per dare all’esponente del governo gli strumenti per capire al meglio le criticità e i punti di forza della sanità nostrana.

 

Ad accoglierlo nella sede Inail il direttore generale Giuseppe Perri e il direttore sanitario Antonio Gallucci e il Responsabile dell’U.O.C. Riabilitazione Maurizio Iocco. «Coniugare le eccellenze della sanità pubblica e privata per fare in modo che i calabresi possano curarsi in Calabria»-  è stato il messaggio lanciato da Fugatti che sulla tanto agognata fine del commissariamento non si è invece sbilanciato spiegando però che è una criticità e che è un tema di cui il governo si sta occupando.

 

Il viaggio in Calabria dell’esponente di governo proseguirà a Crotone dove visiterà il Marrelli Hospital e successivamente l’Ospedale Civile.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Tiziana Bagnato
Giornalista
Lametina, laureata in Scienze della Comunicazione con indirizzo Giornalismo alla Lumsa di Roma, Tiziana Bagnato ha sempre affiancato la carta stampata all’ambito televisivo. Dopo aver lavorato nell’emittente regionale Calabria Tv e per diversi anni per il quotidiano Calabria Ora, poi L’Ora della Calabria, è approdata nell’emittente St Television e sul quotidiano Il Garantista di cui è ancora firma. 

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: