Regione, Sposato (Cgil): «Su enti strumentali non ci siamo»

Il segretario regionale del sindacato non ha dubbi: «Non si può andare avanti con la politica dei commissariamenti»

19 marzo 2019
21:51
2 condivisioni

«Con le partecipate e gli enti strumentali in Calabria non ci siamo». Lo ha detto il segretario generale della Cgil Calabria, Angelo Sposato, parlando con alcuni giornalisti a margine di un dibattito a Soverato (Catanzaro). «Al governatore – ha aggiunto Sposato - abbiamo detto che su Sorical, Fincalabra, Ferrovie della Calabria e Calabria Verde bisogna assolutamente fare un approfondimento, perché noi chiedevano una riforma delle partecipate e degli enti strumentali e invece dopo quattro anni sono quasi tutti commissariati. Non si può andare avanti con la politica dei commissariamenti. Il problema – ha rilevato il segretario della Cgil Calabria - non è chi fa il commissario, il problema è uscire dalla logica dei commissariamenti con piani industriali credibili. Su questi enti strumentali ormai ci aspettiamo poco: dovrebbe intervenire la Giunta regionale, ma ormai abbiamo capito che la Giunta non vuole intervenire perché – ha concluso Sposato - questa situazione fa comodo».

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio