Rende, Tursi Prato: «Prebende e incarichi, così Manna cerca di far desistere i miei candidati»

VIDEO-INTERVISTRA | Accelera la sua corsa in vista delle amministrative il candidato a sindaco della citta cosentina, espressione del movimento Il Coraggio di Cambiare: «Già pronte due liste, la terza è in cantiere». E punta il dito contro l'amministrazione dell'attuale primo cittadino

di Salvatore Bruno
martedì 11 settembre 2018
09:12
8 condivisioni

Due liste già pronte, la terza in cantiere, con la barra del timone puntata dritta verso l’appuntamento con le urne della primavera 2019. La sua candidatura a sindaco di Rende Sergio Tursi Prato l’ha annunciata da più di un anno e adesso che la campagna elettorale è alle porte, è giunto il momento di premere sull’acceleratore, di dare volti e concretezza al progetto politico sposato da Giuseppe Graziano e dal movimento Il Coraggio di Cambiare. Illustrato il programma elettorale in una partecipata convention alla quale sono intervenuti candidati e simpatizzanti. 

«Manna ha disatteso gli impegni»

A Marcello Manna rimprovera di essersi limitato all’ordinaria amministrazione, bandendo proclami a destra e a manca puntualmente disattesi, soprattutto sulle grandi opere. E denuncia il tentativo dell’attuale sindaco di far desistere dalla candidatura alcuni attivisti del movimento, con promesse di incarichi e posti di lavoro. Il civismo è alla base dell’esperienza rendese che il Coraggio di Cambiare vuole esportare come modello anche alla campagna per le regionali.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Salvatore Bruno
Giornalista
Giornalista e reporter televisivo da oltre vent'anni, ha maturato una lunga esperienza nella comunicazione istituzionale occupandosi dei rapporti con la stampa di diverse figure politiche. Inviato al seguito della delegazione della Regione Calabria al festival di Sanremo del 1997, ha lavorato per un biennio nell'ufficio stampa del Comune di Cosenza e curato la comunicazione della Commissione Riforme e decentramento e della Commissione contro la 'ndrangheta del Consiglio Regionale della Calabria. Curatore del progetto culturale "Sulle orme di Ulisse", realizzato in Sicilia, è stato inoltre radiocronista delle gare di serie B del Cosenza Calcio. Ha scritto sulle pagine di diversi quotidiani locali e nazionali, tra i quali Il Mattino, Leggo e il Corriere dello Sport. Come autore musicale ha vinto il Festival del Mare di Ancona nel 1993.

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: