Immobili confiscati alla mafia a Isola, Ferro: «Destiniamoli alla Polizia o Gdf»

Il deputato di Fratelli d’Italia si rivolge al ministro Salvini: «Il territorio richiede una maggiore presenza delle forze dell'ordine»

di Redazione
martedì 7 maggio 2019
10:04
16 condivisioni
FdI, Wanda Ferro
FdI, Wanda Ferro

Il deputato di Fratelli d'Italia Wanda Ferro ha presentato un'interrogazione al Ministro dell'Interno con cui chiede che «nel territorio di Isola Capo Rizzuto vengano realizzati anche un Commissariato di Polizia o un Comando della Guardia di Finanza, eventualmente utilizzando uno degli immobili confiscati alla mafia».

 

Nell'interrogazione il deputato sottolinea che «Isola Capo Rizzuto conta circa 17 mila abitanti e ha un territorio molto esteso che comprende diverse contrade, tra cui Le Castella, nota per la presenza del castello aragonese, Sant'Anna, dove sono ubicati l'aeroporto ed il Centro di prima accoglienza più grande d'Europa, Località Marinella, Capo Rizzuto, Le Cannella ed altre frazioni. La città è anche una rinomata località balneare nota per le attrattive naturalistiche e archeologiche. Nel mese di novembre del 2017 l'Amministrazione comunale è stata sciolta per infiltrazioni mafiose e, lo scorso mese di marzo, il Governo ha prorogato tale provvedimento per ulteriori sei mesi a causa dei numerosi eventi criminosi che interessano quel territorio e sono oggetto di continue indagini da parte delle Forze dell'ordine e della Magistratura».

 

Nel territorio comunale crotonese «la presenza dello Stato è attualmente garantita da una Tenenza dei Carabinieri a fronte di un territorio che richiede una maggiore presenza delle forze dell'ordine quale presidio di legalità a tutela di una comunità di gente onesta e perbene, che soffre però la presenza di famiglie criminali potenti e pericolose». Secondo Wanda Ferro «nel territorio di Isola di Capo Rizzuto sono disponibili numerosi immobili confiscati alla mafia che potrebbero essere utilizzati, senza alcun onere per lo Stato, per allestire un Comando della Guardia di finanza, presente sul territorio sin all'agosto del 2013, o un Commissariato della Polizia di Stato. La sicurezza pubblica deve essere garantita come diritto essenziale agli stessi livelli e nelle stesse condizioni in tutto il territorio italiano, costituendo un diritto fondamentale di ciascun cittadino». Ferro chiede, in particolare, al ministro Salvini «quali iniziative urgenti intende assumere per soddisfare la richiesta dei cittadini del comune di Isola di Capo Rizzuto di avere, oltre all'attuale Tenenza dei Carabinieri, anche un Comando della Guardia di Finanza o un Commissariato di Polizia» e di conoscere «il numero e le caratteristiche degli immobili confiscati alla mafia presenti sul territorio di Isola di Capo Rizzuto e quali, in ragione delle condizioni tecniche e strutturali, potrebbero essere immediatamente utilizzati».

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: