Immigrazione, Cilloni (Spi Cgil): «Riace come esempio: fare inclusione e non solo accoglienza»

Dal ramo della Cgil dedicato ai sindacati un seminario sui temi dell'immigrazione e sulle storie di vita di extra comunitari che hanno avviato percorsi lavorativi e di studio in Calabria

di Tiziana Bagnato
11 dicembre 2017
15:07
Condividi

«I migranti non ci stanno invadendo, non ci stanno rubando nulla, sono persone che vivono in condizioni di estrema solitudine ed abbandono. Per demolire questa barriera abbiamo bisogno di rivalutare le relazioni all’interno delle comunità. Come Riace, esempio di come si possa fare non semplice accoglienza ma inclusione».


Il segretario nazionale di Cgil Spi Mina Cilloni è intervenuta a Lamezia Terme al seminario sul tema “Storie di migrazioni ed accoglienza”, promosso dallo stesso sindacato.


All’incontro ha preso parte anche Maurizio Alfano, esperto di immigrazione, che oltre ad offrire una fotografia in numeri e cifre del fenomeno immigratorio, ha presentato il suo libro “Il razzismo non è una favola”. Al seminario hanno preso parte anche Vladimiro Sacco, segretario generale Spi Cgil Calabria, Carmela Melluso, segretaria Spi Cgil Calabria, Aboudramone Kontao, studente universitario e Alessia Barbiero, rappresentante Reti Comuni Solidali.

 

Tiziana Bagnato

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Tiziana Bagnato
Giornalista
Lametina, laureata in Scienze della Comunicazione con indirizzo Giornalismo alla Lumsa di Roma, Tiziana Bagnato ha sempre affiancato la carta stampata all’ambito televisivo. Dopo aver lavorato nell’emittente regionale Calabria Tv e per diversi anni per il quotidiano Calabria Ora, poi L’Ora della Calabria, è approdata nell’emittente St Television e sul quotidiano Il Garantista di cui è ancora firma. 
Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio