Gratteri alla festa dell'Unità, Bruno Bossio: «Scelta di cattivo gusto»

La parlamentare sarebbe sbottata in una chat della direzione nazionale. Il procuratore sarà all'evento nazionale dei democrat che si terrà a Ravenna il 3 settembre. A fare gli onori di casa il deputato Pd Emanuele Fiano

di Pa. Mo.
20 agosto 2019
19:00
53 condivisioni

Il Pd nazionale invita il Procuratore di Catanzaro, Nicola Gratteri. L'appuntamento è per il 3 settembre a Ravenna, in occasione della Festa Nazionale dell'Unità. Il tema chiaramente è il suo ultimo libro sulla storia della 'ndrangheta. A discutere con lui, un pezzo da 90 dell'attuale governance dei democrat, il deputato Emanuele Fiano. Con loro sarà presente Vincenza Rando l'avvocato e attivista, responsabile nazionale dell’ufficio legale di Libera, la più  importante rete associativa contro le mafie in Italia. A moderare il dibattito Pierluigi Senatore direttore di Radio Bruno. La sede dell'incontro la tenda Benigno Zaccagnini. Insomma il Pd nazionale invita e riceve il magistrato calabrese riservandogli tutti gli onori.

 

Uno schiaffo a Oliverio secondo molti esponenti del Pd calabrese. Gratteri, infatti, è il magistrato che ha messo sotto inchiesta il governatore della Regione e alcuni degli uomini a lui più vicini. Un giudice che, almeno secondo le tante esternazioni del Presidente e dei suoi sostenitori, viene ritenuto come uno dei protagonisti di un complotto ai danni di Mario Oliverio. E il nervosismo tra gli oliveriani di fede è ormai palpabile e difficile da contenere. La prima a sbottare è la parlamentare Enza Bruno Bossio, consorte di Nicola Adamo, indagato insieme al governatore nell'operazione Lande Desolate. La deputata cosentina sarebbe sbottata nella chat della componente di maggioranza della direzione nazionale del Pd. «Mi spiegate chi ha avuto l’intelligenza e il buon gusto di invitare Nicola Gratteri alla Festa Nazionale dell’unità? -esordisce la deputata- Oltretutto su un argomento che non conosce ASSOLUTAMENTE» -scrive ancora la Bruno Bossio nella chat-. Insomma la partecipazione del noto procuratore antimafia alla Festa nazionale del Pd, alla parlamentare non va proprio giù, al punto da affermare che Gratteri non sia competente della materia di cui scrive e dovrebbe parlare.


Non abbiamo notizia di eventuali giustificazioni alle obiezioni della parlamentare di fede oliveriana. L'episodio, tuttavia, conferma ormai quello che era abbastanza chiaro da un pezzo: l'isolamento sempre più evdente del Governatore Mario Oliverio.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Pa. Mo.
Giornalista
A questa noiosa e ipocrita lagna del clero, sulla famiglia, rispondo con una citazione di Ronald David Laing, un noto psichiatra inglese:”La famiglia si può immaginare come una ragnatela, un fiore, una tomba, una prigione, un castello.” Da dirigente comunista e diessino, sono stato un fedele soldato del Politìchesckij Bjurò ora da democratico, nell’era del “pensiero leggero”, sono un anarchico, controcorrente e provocatore. Mi stanno sulle balle,  i pomposi intellettuali post-comunisti, peggio se, con la puzza sotto il naso. Sono freddo e passionale, rosso e nero. Non mi fido delle tonache; nere, rosse, giudiziarie o clericali. Bigotti, puritani e moralisti li darei volentieri in pasto al “gorilla” di De Andrè, ai razzisti  farei fare un’esperienza in quei campi con la scritta: “il lavoro rende liberi”. Presuntuoso? Può darsi! Rompicoglioni! Certo! Se parlo, conosco, se non conosco, sto zitto! Per dirla come  Theodor W. Adorno:  “La libertà non sta nello scegliere tra bianco e nero, ma nel sottrarsi a questa scelta prescritta. Amo questa frase di Vittorio Foa: “il sogno può accompaganre la vita ma non deve determinarla. Quando scegli non devi sognare, tu sei responsabile”. Caratterialmente mi si addice questa citazione frase di  Winston Leonard Spencer Churchill: “Combatteremo sulle spiagge, combatteremo sui luoghi di sbarco, nei campii nelle strade e nelle montagne. Non ci arrende­remo mai…”
Lacnews24.it
X

guarda i nostri live stream