Falerna, due associazioni civiche per contrastare l’amministrazione uscente

I gruppi “Fermare il declino” e “Falerna 2019” riuniti insieme per avviare «un percorso finalizzato a dare una svolta in direzione del cambiamento»

lunedì 18 marzo 2019
13:56
21 condivisioni

Unità di intenti nella condivisione di un percorso finalizzato a dare una svolta in direzione del cambiamento nella guida dell’amministrazione comunale di Falerna: questo è il messaggio che è venuto fuori dalla riunione congiunta delle due delegazioni rappresentanti i due diversi gruppi di opposizione all’amministrazione uscente (gruppo “Fermare il declino “ e gruppo “Falerna 2019”), riunite nella sala riunioni di un hotel della costa.


«Si tratta – si legge nella nota - di canalizzare l’ampio dissenso della popolazione verso una compagine amministrativa che ha gestito in maniera insufficiente l’ordinarietà, producendo una stagnazione nell’azione amministrativa di un Comune come Falerna dotato di ampie potenzialità dal punto di vista turistico e ambientale.
La nuova coalizione ha all’interno gli uomini e le donne con competenze professionali e doti morali per fermare il declino di un territorio da sempre riferimento per tanti cittadini del comprensorio e avviare una riscossa che la popolazione intera reclama a gran voce, convinti che con questo capitale umano, una rivoluzione per una Falerna 4.0, è ancora possibile.
Superare una modalità di rapporto clientelare con i cittadini, avviare iniziative che rivitalizzino i centri storici ormai spopolati, migliorare le condizioni dell’offerta turistica sulla costa ponendosi a supporto degli imprenditori del settore, creando occasioni favorevoli per uno sviluppo di forme nuove di accoglienza che possano garantire opportunità di lavoro per giovani e meno giovani, questi i temi principali trattati nella riunione che nei prossimi giorni impegnerà a tamburo battente le due delegazioni nello sviluppo di un contratto di amministrazione nei riguardi dei Cittadini, nella scelta delle persone giuste da inserire quali candidati al consiglio comunale e a rivestire l’incarico di candidato a Sindaco.
Non sono mancate comunque le forti preoccupazioni per la situazione economica finanziaria delle casse comunali, frutto di una gestione irresponsabile delle risorse e per l’organizzazione della macchina comunale che ha prodotto sprechi e inefficienze varie nel corso dell’ultimo quinquennio.
Il cammino - conclude la nota - comune è iniziato in un clima di cordialità e di entusiasmo reciproco dei partecipanti che sicuramente sarà foriero di risultati positivi per la comunità falernese».

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: