Provinciali, Catanzaro al voto. Bruno chiude il mandato

Il presidente uscente ha tenuto una conferenza stampa di fine mandato per riassumere l'impegno amministrativo dei quattro anni alla guida di Palazzo di Vetro

di Luana  Costa
30 ottobre 2018
14:08
2 condivisioni

Si conclude l'era di Enzo Bruno alla guida della Provincia di Catanzaro. Domani sono previste le elezioni provinciali per il rinnovo del presidente e del consiglio. Il centrosinistra parte in una posizione di svantaggio con il rischio di dover consegnare l'ente al centrodestra che, forte dei numeri conquistati in Consiglio comunale, cercherà di farli valere nelle otto urne che saranno allestite domani per raccogliere il voto degli 870 elettori dei 73 comuni della provincia.

Fine mandato

Questa mattina però il presidente uscente ha colto l'occasione per fare il punto dei quattro anni di mandato trascorsi alla guida di Palazzo di Vetro. «Consegno al mio successore una Provincia sana così come l'ho ricevuta - ha chiarito nel corso della conferenza stampa -, una Provincia capace di fornire servizi. In questi quattro anni - ha continuato Bruno - abbiamo continuato ad erogare i servizi pur tra mille difficoltà causate da una legge involutiva del sistema delle autonomie locali e siamo riusciti a mantenere alta la qualità delle funzioni residuali. Penso al parco della Biodiversità, penso ai musei e alle strutture sportive che in altre province d'Italia sono state chiuse».

Eredità

Ad un giorno dalle elezioni Enzo Bruno non si sbilancia in pronostici: «Io mi auguro che chi verrà dopo di me - ha commentato - possa continuare su questa strada di servizio e di lealtà nei confronti dei cittadini della provincia di Catanzaro. Uno dei risultati che porto a nostro merito è quello di aver tenuto stretto un grande patto: quello tra le grandi città di Catanzaro e Lamezia e i piccoli comuni».

 

Luana Costa

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Luana  Costa
Giornalista
Laureata con il massimo dei voti in Scienze della Comunicazione e della Conoscenza all’Università degli studi della Calabria di Cosenza, già a partire dall’anno successivo dal conseguimento dalla laurea intraprende l’attività giornalistica. Risalgono alla primavera del 2012 i primi articoli pubblicati sulle colonne della pagina catanzarese della Gazzetta del Sud, testata sotto la cui ala inizia a prendere confidenza con la professione. Con il trascorrere degli anni passa dai resoconti delle conferenze stampa e dei convegni alla realizzazione di inchieste su temi specifici quali sanità, rifiuti, politica, società municipalizzate e vertenze sindacali. La collaborazione è tuttora attiva.   Nel luglio del 2015 ottiene l’abilitazione allo svolgimento della professione certificata dall'iscrizione al relativo albo regionale dei giornalisti pubblicisti. A partire da gennaio del 2016 e fino al febbraio del 2017 è stata corrispondente da Catanzaro del quotidiano online Zoom24 con sede a Vibo Valentia. Oltre ad allagare le competenze anche alla sfera della cronaca, l’esperienza è risultata utile ai fini dell’apprendimento del sistema editoriale (Wordpress) e del confezionamento di notizie indirizzate ad una realtà più immediata e dinamica qual è il web.   Nel giugno del 2016 stringe una nuova collaborazione con la casa editrice Golfarelli con sede a Bologna, che cura la pubblicazione di periodici e riviste di settore. L’attività che tuttora svolge consiste nella redazione di testi e nella preparazione di interviste capaci di far emergere realtà imprenditoriali di successo nel panorama nazionale.
Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio