Sicurezza e potenziamento della Prociv, la strage del Raganello in Commissione Vigilanza

VIDEO | Auditi i sindaci del comprensorio, il presidente del Parco del Pollino Pappaterra e il presidente della Protezione Civile Carlo Tansi. Allo studio nuove norme per rendere più sicuro il territorio ed evitare che possano ripetersi tragedie di simile portata

di Ric. Trip.
venerdì 7 settembre 2018
20:28
1 condivisioni

Sicurezza del territorio e necessità di adeguare le norme regionale per evitare che si possano ripetere tragedie come quella avvenuta nelle gole del Raganello. Questo l’obiettivo con cui la Commissione speciale di Vigilanza del Consiglio regionale ha avviato le proprie indagini conoscitive su quanto avvenuto attraverso l’audizione dei sindaci del comprensorio e del presidente del Parco nazionale del Pollino Domenico Pappaterra. Il presidente dell’organismo Ennio Morrone ha assicurato l’impegno della Regione per il potenziamento della Protezione civile e una immediata regolamentazione legislativa a tutela dei cittadini e dei turisti.

La Commissione, inoltre, ha audito a lungo i sindaci di Civita (Alessandro Tocci), San Lorenzo Bellizzi (Antonio Cersosimo), di Cerchiara di Calabria (Antonio Carlomagno), di Francavilla Marittima (Franco Bettarini), del rappresentante dei Vigili del Fuoco (Antonino Costantino), del presidente regionale del Cnsas (Luca Franzese) e del direttore della Protezione civile calabrese, Carlo Tansi.

L'impegno della Commissione

«La Commissione – ha ricordato Ennio Morrone – ha avvertito la sensibilità di avviare prioritariamente la ripresa della propria attività istituzionale invitando i sindaci di quell’area interessata e colpita in maniera inusitata. Voglio riaffermare non solo la solidarietà alle famiglie delle vittime del Raganello, ma la vicinanza ai sindaci e agli abitanti di quei comuni con l’impegno che la nostra Regione, con determinazione e unità, metterà a disposizione ogni iniziativa necessaria sia per il miglioramento della sicurezza dei siti, che per sostenere il complesso delle attività di servizio che si erano sviluppate per la fruibilità delle Gole da parte di sportivi e di turisti. Infine, la Commissione eserciterà tutto il proprio peso istituzionale affinchè in breve tempo la Protezione civile calabrese sia irrobustita di uomini e tecnologie».

Soddisfatto al termine dei lavori anche il consigliere della Casa delle Libertà Gianluca Gallo. «L’attività conoscitiva sulla tragedia di Civita, avviata oggi dalla Commissione speciale di Vigilanza presieduta dal collega Ennio Morrone – ha spiegato - ha consentito di entrare nei dettagli delle misure di prevenzione e del funzionamento, oltre che del grado di efficacia, del sistema di allertamento meteo. Quanto avvenuto il 20 agosto forse sarebbe stato impossibile da evitare, in considerazione della dinamica dei fatti e del concatenarsi di circostanze. Attendiamo sul punto l’esito degli accertamenti avviati dalla magistratura – ha proseguito prosegue - ma è dovere della politica e delle istituzioni fare la loro parte. In particolare, intendiamo verificare se, per l’avvenire, possano essere adottati modelli previsionali e di allertamento ancor più efficienti ed efficaci. Allo stesso modo, crediamo doveroso sostenere la ripresa del cammino delle comunità colpite, che negli ultimi anni si erano distinte quale esempio di sviluppo sostenibile. Insisteremo su questa strada, senza smettere mai di pensare alle vittime e della verità che soprattutto per loro va ricercata».

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Ric. Trip.
Giornalista
Riccardo Tripepi, avvocato del foro di Reggio Calabria e giornalista pubblicista, collabora da oltre venti anni con periodici e quotidiani, locali e nazionali, occupandosi prevalentemente di politica regionale, cronaca sindacale e dei principali eventi calabresi. Dal 2007, da giornalista accreditato, racconta la cronaca istituzionale del Consiglio Regionale della Calabria e delle Commissioni Consiliari. Tra i principali organi di informazione con i quali ha collaborato: L’Altra Reggio, Nuovo Giangurgolo, Il Domani della Calabria, Calabria Ora, l’Ora della Calabria, l’Avvenire, il Garantista, Radio Studio Uno, Radio Touring e Sud Tv. Attualmente è editorialista politico presso “Cronache delle Calabrie”, quotidiano a diffusione regionale diretto da Paolo Guzzanti; collabora con Il Dubbio, quotidiano a diffusione nazionale diretto da Piero Sansonetti, il sito internet Zoomsud diretto da Aldo Varano, e il portale del Consiglio regionale della Calabria “Calabria on Web” diretto da Romano Pitaro. E’ direttore responsabile della rivista bimestrale “Medinbus” diffusa sulle linee nazionali dei pullman della ditta Federico.

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: