OK
Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri siti, per inviare messaggi pubblicitari mirati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all´uso dei cookie.

Catanzaro, Consiglio comunale: Libero Notarangelo passa al Pd

Questa mattina la richiesta è stata depositata in Presidenza. Finora è stato esponente di Svolta Democratica gruppo di centrosinistra riconducibile a Enzo Ciconte

di L. C.
mercoledì 11 luglio 2018
15:11
1 condivisioni

Si sfalda definitivamente il gruppo comunale di centrosinistra direttamente riconducibile ad Enzo Ciconte e che durante la campagna elettorale aveva sostenuto la sua corsa a sindaco. Già qualche mese fa il consigliere comunale Eugenio Riccio aveva formalizzato il passaggio al gruppo misto, questa mattina l’altro consigliere comunale di Svolta Democratica Libero Notarangelo ha ratificato il passaggio al Partito Democratico. La richiesta d’adesione al gruppo del Pd è stata depositata questa mattina all’ufficio di Presidenza

 

«Le disastrose elezioni nazionali per la sinistra, e per il Partito democratico in particolare, impongono, oggi più che mai, riflessioni serene ma molto approfondite sul ruolo della principale forza della sinistra in Italia» è quanto scrive nelle motivazioni il consigliere comunale. «La sinistra e il Pd vanno rifondati e ricostruiti. Mentre cresce ovunque la domanda di eguaglianza, libertà, democrazia, allargamento dei diritti, pace, legalità, tutela dell’ambiente, il popolo della sinistra è diviso, frammentato, disorientato».

Notarangelo ha aggiunto: «Tra le cause principali di una debacle elettorale così devastante, oltre all’eccessiva personalizzazione delle politiche della sua maggiore forza di riferimento, anche l’assoluta confusione e frammentazione (per usare degli eufemismi) a livello locale e territoriale, sia nelle istituzioni che nei circoli, del Partito democratico. Il nostro obiettivo – ha proseguito - deve essere quello di riaggregare e riunire e far ritrovare il popolo della sinistra e quello del Pd in particolare. A cominciare dai territori e nelle istituzioni. L’ambizione è di contribuire a rivitalizzare la passione e l’entusiasmo per la bella politica nelle tantissime persone che si sono allontanate. Costruire insieme, voltando pagina, la nuova casa della sinistra in Italia, ma partendo dalla gente e dai territori. Unire e unire ancor di più è il nostro obiettivo». Il consigliere comunale ha sottolineato: «Aprire il nuovo Pd alle energie e alle forze di liste civiche con cui si condividano politiche e visioni, ma senza “trasformismi camaleontici” o alleanze elettorali “innaturali”. Il fulcro deve rimanere quindi un nuovo Pd coeso e trasparente. A partire, appunto, dalla gente e dai territori».

 

Notarangelo ha chiuso la sua richiesta in questo modo: “Per tali motivi ho fatto chiesto di aderire al gruppo consiliare del Partito democratico. Ringrazio per il supporto e la stima accordatami gli amici di “Svolta Democratica” e l’onorevole Enzo Ciconte. La città ha bisogno di un’opposizione leale, ma intransigente nei confronti di un’amministrazione miope il cui unico merito è quello di riuscire sempre ad “intestarsi” meriti altrui”.

 

l.c.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

L. C.
Giornalista
Laureata con il massimo dei voti in Scienze della Comunicazione e della Conoscenza all’Università degli studi della Calabria di Cosenza, già a partire dall’anno successivo dal conseguimento dalla laurea intraprende l’attività giornalistica. Risalgono alla primavera del 2012 i primi articoli pubblicati sulle colonne della pagina catanzarese della Gazzetta del Sud, testata sotto la cui ala inizia a prendere confidenza con la professione. Con il trascorrere degli anni passa dai resoconti delle conferenze stampa e dei convegni alla realizzazione di inchieste su temi specifici quali sanità, rifiuti, politica, società municipalizzate e vertenze sindacali. La collaborazione è tuttora attiva.   Nel luglio del 2015 ottiene l’abilitazione allo svolgimento della professione certificata dall'iscrizione al relativo albo regionale dei giornalisti pubblicisti. A partire da gennaio del 2016 e fino al febbraio del 2017 è stata corrispondente da Catanzaro del quotidiano online Zoom24 con sede a Vibo Valentia. Oltre ad allagare le competenze anche alla sfera della cronaca, l’esperienza è risultata utile ai fini dell’apprendimento del sistema editoriale (Wordpress) e del confezionamento di notizie indirizzate ad una realtà più immediata e dinamica qual è il web.   Nel giugno del 2016 stringe una nuova collaborazione con la casa editrice Golfarelli con sede a Bologna, che cura la pubblicazione di periodici e riviste di settore. L’attività che tuttora svolge consiste nella redazione di testi e nella preparazione di interviste capaci di far emergere realtà imprenditoriali di successo nel panorama nazionale.

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: