OK
Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri siti, per inviare messaggi pubblicitari mirati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all´uso dei cookie.

Centro storico, la Ztl sgradita a Guccione piace a ZonaDem

L'esponente del circolo di Cosenza Alessandro Grandinetti parla di progetto ambizioso suscettibile di migliorie

di Salvatore Bruno
giovedì 12 luglio 2018
16:20
1 condivisioni

Partito Democratico spaccato anche sull’attivazione della Ztl nel centro storico di Cosenza. Da una parte la condanna del provvedimento da parte di Carlo Guccione, Alessandra Mauro e Damiano Covelli: i tre consiglieri comunali si sono recati lungo Corso Telesio per interloquire con commercianti e residenti ai quali hanno espresso solidarietà rispetto a un provvedimento giudicato dagli esponenti di centrosinistra come punitivo e senza alcuna logica. Il portavoce del circolo ZonaDem di Cosenza, Alessandro Grandinetti, esprime invece un apprezzamento almeno parziale, verso l’ordinanza.

Progetto ambizioso da ridisegnare

«Sono molte – scrive in una nota - le città che per salvaguardare le zone storiche e per meglio favorire la circolazione e ancor di più per migliorare la qualità della vita, decidono di chiudere intere aree al traffico». Grandinetti poi auspica un ritorno al dialogo ricercando magari una soluzione intermedia: «Occorre ridisegnare questo ambizioso progetto, sicuramente straordinario nel suo intento. La Ztl magari potrebbe sospendersi la mattina per favorire il lavoro negli uffici ed iniziare ad essere attiva dal pomeriggio in poi, oppure – suggerisce l’esponente di ZonaDem - si potrebbero predisporre corse gratuite da Piazza dei Valdesi fino al Castello.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Salvatore Bruno
Giornalista
Giornalista e reporter televisivo da oltre vent'anni, ha maturato una lunga esperienza nella comunicazione istituzionale occupandosi dei rapporti con la stampa di diverse figure politiche. Inviato al seguito della delegazione della Regione Calabria al festival di Sanremo del 1997, ha lavorato per un biennio nell'ufficio stampa del Comune di Cosenza e curato la comunicazione della Commissione Riforme e decentramento e della Commissione contro la 'ndrangheta del Consiglio Regionale della Calabria. Curatore del progetto culturale "Sulle orme di Ulisse", realizzato in Sicilia, è stato inoltre radiocronista delle gare di serie B del Cosenza Calcio. Ha scritto sulle pagine di diversi quotidiani locali e nazionali, tra i quali Il Mattino, Leggo e il Corriere dello Sport. Come autore musicale ha vinto il Festival del Mare di Ancona nel 1993.

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: