Amaco, rettificato l'avviso per l'incarico di direttore

L'azienda parla di errore di trascrizione. Gli aspiranti dovranno avere una laurea in ingegneria. L'anomalia denunciata dal consigliere comunale di Cosenza Guccione

di Salvatore Bruno
martedì 31 luglio 2018
13:17
77 condivisioni

L’Amaco ha rettificato il bando per il conferimento dell’incarico di direttore di esercizio e gestore dei trasporti. Inizialmente l’avviso prevedeva quale titolo di studio per la partecipazione il diploma di scuola media superiore. Un’anomalia denunciata dal consigliere comunale e leader della Grande Cosenza Carlo Guccione. Adesso l’azienda per la mobilità ha corretto il tiro, precisando che si è trattato di un mero errore di trascrizione.

Necessaria la laurea in ingegneria

I requisiti richiesti sono la laurea specialistica in ingegneria e l’abilitazione alla professione di ingegnere, oltre al possesso dell’idoneità professionale per assumere il ruolo di gestore dei trasporti e il possesso dell’idoneità professionale per assumere il ruolo di direttore di esercizio.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Salvatore Bruno
Giornalista
Giornalista e reporter televisivo da oltre vent'anni, ha maturato una lunga esperienza nella comunicazione istituzionale occupandosi dei rapporti con la stampa di diverse figure politiche. Inviato al seguito della delegazione della Regione Calabria al festival di Sanremo del 1997, ha lavorato per un biennio nell'ufficio stampa del Comune di Cosenza e curato la comunicazione della Commissione Riforme e decentramento e della Commissione contro la 'ndrangheta del Consiglio Regionale della Calabria. Curatore del progetto culturale "Sulle orme di Ulisse", realizzato in Sicilia, è stato inoltre radiocronista delle gare di serie B del Cosenza Calcio. Ha scritto sulle pagine di diversi quotidiani locali e nazionali, tra i quali Il Mattino, Leggo e il Corriere dello Sport. Come autore musicale ha vinto il Festival del Mare di Ancona nel 1993.

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: