Aeroporti di Reggio e Crotone: c'è un piano per salvarli

Ieri a Roma nella sede dell'Enac il vertice tra istituzioni locali e nazionali. L'impegno di Oliverio per salvare i due aeroporti

di Redazione
4 marzo 2016
08:08
Condividi

«Erano presenti - riferisce l’Enac - Dorina Bianchi Sottosegretario al Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo; Mario Oliverio, presidente della Regione; i presidenti delle Province di Reggio e Crotone, Giuseppe Raffa e Peppino Vallone; Giuseppe Falcomatà, sindaco di Reggio Calabria; Francesco Russo, assessore regionale ai Trasporti; Gianluca Bruno, sindaco di Isola Capo Rizzuto, insieme all’assessore Giancarlo Devona; il presidente del Consiglio comunale di Crotone, Arturo Crugliano Pantisano; Domenico Berti, vice presidente della Sogas; i parlamentari Demetrio Battaglia, Nico Stumpo e Nicodemo Oliverio; Paolo Praticò, responsabile del Dipartimento Programmazione nazionale e comunitaria della Regione Calabria, e Nino Foti».

«Ad inizio della riunione - si afferma ancora nel comunicato dell’Enac - è stata analizzata la situazione della società Sogas spa, affidataria della gestione dell’Aeroporto di Reggio Calabria, che non avendo fornito all’Enac le evidenze concrete richieste in termini di rispetto dei requisiti economico-finanziari necessari al rilascio della gestione totale dello scalo, è stata destinataria di un provvedimento di decadenza della concessione parziale e precaria ex art. 17 del decreto legge 25 marzo 1997, numero 66, convertito con modifiche con la legge del 23 maggio 1997, n. 135. Il presidente Riggio ha confermato la validità del provvedimento Enac di decadenza dell’affidamento, a partire dal 15 marzo 2016, spiegando, nel dettaglio, le ragioni e il percorso che hanno portato a tale decisione. Le Istituzioni presenti, e in particolare il Presidente della Regione, nel prendere atto di quanto rappresentato dall’Enac, hanno assunto l’impegno formale di presentare, in breve tempo, un Piano Economico Finanziario che soddisfi le criticità poste alla base del provvedimento di decadenza. All’esito dell’incontro, pertanto, l’Enac ha preso atto della volontà delle Istituzioni relativa alla presentazione di un Piano Economico Finanziario adeguato alle richieste dei Ministeri delle Infrastrutture e dei Trasporti e dell’Economia e delle Finanze. Il Presidente della Regione Calabria ha assicurato il proprio impegno e ha richiesto un ulteriore incontro a breve termine».

«In merito all’Aeroporto di Crotone, invece - conclude la nota - è stato ribadito il percorso della gara per la nuova concessione aeroportuale. Gli Enti locali e la Regione Calabria hanno precisato di avere adempiuto alle formalità relative alla costituzione della nuova società aeroportuale (Sagas S.p.A) e l'Enac ha confermato l’impegno a velocizzare il relativo bando di gara che verrà pubblicato entro la prima decade di aprile». 

COMMENTI
Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio