L’uragano Michael devasta gli Stati Uniti: 33 morti e 1.100 dispersi

Città distrutte, ospedali evacuati e barche ammassate come detriti. Dopo la violenta tempesta, inizia la conta dei danni

giovedì 18 ottobre 2018
09:21
5 condivisioni

Ha registrato effetti devastanti il passaggio dell’uragano Michael sugli Stati Uniti d’America. Il bilancio continua ad aggravarsi registrando la morte di 33 persone. La tempesta, che s’è abbattuta con violenza soprattutto in Florida, Georgia, Virginia e Carolina del Nord, ha danneggiato 15mila abitazioni, oltre 4mila quelle andate completamente distrutte. Ad oggi, secondo i dati snocciolati dalla Bbc, mancano all’appello 1.100 persone. Migliaia le famiglie senza elettricità. Un bilancio, confermano le autorità, destinato a salire.

«Come una bomba atomica»

L’uragano, di categoria quattro, ha raso al suolo intere cittadine lungo la costa del Florida Panhandle (foto Euronews) con venti a 250 chilometri all'ora. Tra i morti, anche una bimba di 11 anni, per il crollo della tettoia della sua casa a Seminole, in Georgia. Le immagini televisive e quelle postate sui social media mostrano case completamente annullate, barche ammassate come detriti, alberi caduti e tralicci elettrici a pezzi: «E' come se una bomba atomica avesse colpito la nostra città» ha detto una residente al Panama City News Herald. Mexico Beach, cittadina di mille abitanti dove Michael ha toccato terra, ha subìto danni irreparabili.

Approvati i fondi per l’emergenza

«L'uragano è stato un vero mostro, molte vite sono state cambiate in modo permanente» ha dichiarato il governatore della Florida, Rick Scott. «In molti hanno perso la casa, l'azienda. Strade e infrastrutture sono state distrutte» ha affermato Scott. A Panama City sono stati evacuati anche due ospedali. Il presidente Donald Trump ha approvato i fondi di emergenza dichiarandosi pronto a fare il possibile per aiutare le vittime dell'uragano.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: