Maiale aggredisce un uomo e lo uccide, grave un bimbo di due anni

Il fatto è accaduto a Roma. Il 50enne romeno stava accompagnando il piccolo a vedere i maialini appena nati nel recinto di una porcilaia

di Redazione
7 ottobre 2019
10:43
60 condivisioni

Un 50enne romeno è morto e un bambino di due anni è rimasto gravemente ferito a Roma dopo l'aggressione di una scrofa allevata in un porcile a Corcolle. La tragedia è avvenuta in un allevamento sito in via Lunano. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Tivoli che stanno ora indagando per accertare l'esatta dinamica dell'accaduto e stabilire eventuali responsabilità. In corso anche accertamenti per verificare se quell'insediamento con annessa porcilaia sia abusivo.

Il bimbo di due anni gravemente ferito è il figlio del proprietario dell’allevamento. Il piccolo è stato trasferito in elicottero dall’ospedale di Tivoli al Bambin Gesù di Roma ed è tuttora in prognosi riservata.

Il fatto

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, il 50enne romeno era andato a passare la giornata nel fondo del suo amico con la famiglia. Ad un certo punto ha preso in braccio il piccolo ed è entrato nel recinto degli animali per vedere i maialini appena nati ma la scrofa per difesa li ha aggrediti. Non è chiaro se l’animale abbia assalito per prima l'uomo o il bimbo. Il 50enne avrebbe tentato di difendere il bambino con tutte le sue forze. Poi le urla disperate hanno attirato l'attenzione dei presenti e sono stati così attivati i soccorsi. Al loro arrivo per l'uomo ormai non c'era più nulla da fare. Il bambino, gravemente ferito, è stato soccorso dal 118 e portato in ospedale in codice rosso.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio