Uccide un uomo in una gara tra auto, arrestato

Il ragazzo gareggiava con un coetaneo a bordo della fiat 500 del nonno quando ha travolto un netturbino che, in moto, stava raggiungendo il posto di lavoro

mercoledì 5 dicembre 2018
15:30
6 condivisioni

I Carabinieri della Compagnia di Pozzuoli (Napoli) hanno arrestato per omicidio stradale C.D., 21enne che gareggiando in auto con avversario un coetaneo provocò, nella notte tra venerdì e sabato scorsi, un incidente costato la vita a un netturbino.

Alla guida della 500 del nonno e con a bordo la sua ragazza, C.D. ingaggiò una gara con un giovane e durante la corsa, protrattasi per il centro di Pozzuoli, investì frontalmente uccidendolo all'istante Alfonso Campochiaro, un netturbino 62enne.Il netturbino, in motorino, si stava recando al lavoro, come ogni notte, da Napoli a Procida passando per Pozzuoli. É stato identificato e denunciato per omicidio stradale in concorso anche la persona che stava gareggiando con C.D. Si tratta di N.S., incensurato 21enne di Quarto che guidava la Fiesta della madre e che, dopo l'incidente, tornò sul luogo dell'accaduto ma non si fece avanti a spiegarne il perché. L'investitore, come riferisce l’ansa, rimase sul posto, si avvicinò ai carabinieri ma fornì loro una versione di comodo.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: