Stanca dei litigi uccide il marito mentre dorme aiutata dai figli

Gli altri due figli più piccoli, al momento del delitto, si trovavano dai parenti. La Procura di Palermo ha aperto un’inchiesta

16 dicembre 2018
13:09
43 condivisioni
Omicidio a Palermo, foto Ansa
Omicidio a Palermo, foto Ansa

Uccide il marito nel sonno, con la complicità dei due figli maggiori. È accaduto a Palermo. La vittima, Pietro Ferrera di 45 anni, è stato accoltellato mentre dormiva, nella loro casa. Il delitto è stato commesso a Palermo. Oltre alla donna, Salvatrice Spataro, sono stati arrestati anche i due figli più grandi, Mario, di 20 anni, e Vittorio di 21. Sono accusati di aver aiutato la donna nell'omicidio del padre: madre e figli hanno confessato l'omicidio.  E' stata la 45enne a chiamare il 118. Il personale medico arrivato sul posto non ha potuto fare altro, però, che constatare l'avvenuto decesso dell'uomo. L'omicidio sarebbe stato commesso per mettere fine ai continui litigi della coppia, che ha quattro figli: due erano in casa al momento del delitto, gli altri, più piccoli, erano da parenti. Il corpo dell'uomo è stato trasferito nella camera mortuaria all'ospedale Civico.

 

La 45enne è stata fermata dalla polizia, intervenuta con personale delle Volanti e della Squadra mobile, e portata in Questura. Il delitto, come riferisce l’ansa, sarebbe stato commesso per mettere fine a continui litigi della coppia. Sull'accaduto la Procura di Palermo ha aperto un'inchiesta. «Venite subito... ho colpito con diverse coltellate mio marito mentre dormiva, accanto a me c'è mio figlio, è tutto insanguinato...» avrebbe detto subito dopo aver commesso il fatto.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio