Tragico impatto con un cavallo in strada: motociclista muore sul colpo

A nulla è valsa la chiamata al 112 di un automobilista che segnalava la presenza dell’animale che vagava liberamente. Il proprietario rischia un’accusa va dal concorso in omicidio colposo all'omicidio colposo

di Redazione
giovedì 13 giugno 2019
11:20
10 condivisioni

Un motociclista è morto ieri notte, poco dopo la mezzanotte, in seguito ad uno scontro con un cavallo che vagava libero sulla via Ostiense, all'altezza di via del Trotto, in zona Tor di Valle a Roma.

L’uomo, Antonio Lepore, 52 anni, tornava a Roma da Vitinia sulla sua Honda ed è morto sul colpo. L'animale, dotato di microchip, è stato bloccato a 150 metri dall'impatto e medicato ad una zampa posteriore dal veterinario. Sul posto, oltre al 118, la polizia locale di Roma Capitale e la Polizia di Stato.


A nulla è valsa una chiamata al 112, poco prima dell'incidente, giunta da parte di un automobilista che segnalava la presenza di due cavalli in strada: «Correte, è urgente, si rischiano incidenti..».

I vigili urbani del XII Gruppo hanno individuato in queste ore il custode della cavalla. Si tratta di un cittadino dell'Est europeo a cui l'animale era stato affidato e che teneva in un terreno tra il Tevere e l'Ostiense. Sarà denunciato per omessa custodia e rischia un'accusa che va dal concorso in omicidio colposo all'omicidio colposo. Venerdì sarà effettuata l'autopsia sul centauro che sarebbe morto per le lesioni interne riportate nella caduta.

La segnalazione del deputato al 112

«Ho segnalato, personalmente, intorno alla mezzanotte la presenza di due cavalli che circolavano liberi sulla via Ostiense. Ero a bordo della mia automobile lungo il tragitto verso casa, quando la vettura che viaggiava davanti a me ha frenato bruscamente. Accostandomi, ho notato la presenza dei due animali e subito ho chiamato il numero di emergenza per segnalare la situazione di grave pericolosità», commenta il capogruppo di Fratelli d'Italia alla Camera, Francesco Lollobrigida.

«Dopo interminabili minuti di attesa e rimpalli, mi è stato comunicato in modo del tutto generico che qualcuno se ne sarebbe occupato. Purtroppo stamattina la cronaca ci ha raggelati, consegnandoci la notizia della tragica scomparsa di un motociclista proprio a causa di uno di quei due cavalli».


E conclude: «Ho depositato in queste ore una interrogazione parlamentare urgente per interessare il governo su quanto accaduto. La morte di quell'uomo si sarebbe potuta evitare?».


Per Giordano Biserni, presidente dell'Asaps, «quello degli incidenti col coinvolgimento di animali, in particolare selvatici, specie in alcune zone ad alta frequenza per questo tipo di sinistri, richiede l'adozione di ulteriori strumenti difensivi per la sicurezza della circolazione».

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X

guarda i nostri live stream