Archeologia, ritrovata testa di divinità ai Fori. Il sindaco: «Roma sorprende»

Importante ritrovamento degli archeologi della Sovrintendenza Capitolina agli scavi al Foro di Traiano

di Redazione
sabato 25 maggio 2019
11:39
54 condivisioni

Stupore e meraviglia dopo che ieri gli archeologi della Sovrintendenza Capitolina ai Beni culturali, impegnati nello scavo archeologico di via Alessandrina a Roma, hanno ritrovato una testa di statua in marmo bianco di età imperiale (I ac - V dc) di dimensioni di poco maggiori del vero e in ottime condizioni di conservazione. Dai primi rilievi dei tecnici della Sovrintendenza, che hanno definito la scoperta come una «bellissima sorpresa», per le sue caratteristiche iconografiche la testa sarebbe riconducibile alla figura di una divinità.

La testa, di marmo lunense, con la bocca semi aperta e i capelli che ricadono sulla nuca, mostra fattezze delicate e che potrebbero far pensare ad un volto femminile. In realtà si tratta di una statua maschile che con molta probabilità raffigura il dio Dioniso. «I capelli sono raccolti da una fascia, decorata con il fiore di corimbo – ha spiegato Claudio Parisi Presicce, responsabile scientifico dello scavo - e sul lato della testa si intravede una foglia d'edera. È l'iconografia nota, e immediatamente riconoscibile, legata al dio».

L’annuncio sui social

«Presto daremo informazioni più accurate, intanto le diamo un caldo benvenuto nel patrimonio di Roma». Così il vicesindaco di Roma, Luca Bergamo, con delega alla Cultura, aveva annunciato con soddisfazione la notizia dei ritrovamento sui social, mentre la sindaca Virginia Raggi, in un post Facebook, si è detta emozionata per la scoperta archeologica: «Roma sorprende e ci regala emozioni ogni giorno. Questa mattina gli archeologi della Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, che ringrazio, hanno ritrovato durante gli scavi in via Alessandrina una testa di statua in marmo bianco di età imperiale in ottime condizioni di conservazione. Forse raffigurante una divinità… Una meraviglia».

Gli scavi in corso di via Alessandrina riguardano il cantiere riaperto a dicembre dello scorso anno per unificare i due settori del Foro di Traiano.

 

Speciale elezioni 2019

 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: