Salvini chiama la piazza contro il Conte bis: «Sarà la giornata dell’orgoglio»

Il leader della Lega annuncia una manifestazione di protesta a Roma. In mattinata ha salutato il personale del Viminale e i collaboratori più stretti: «Non è un addio – ha precisato – prima o poi torneremo a votare»

di Redazione
30 agosto 2019
15:08
146 condivisioni
Il saluto di Salvini al personale del Viminale
Il saluto di Salvini al personale del Viminale

Il leader della Lega Matteo Salvini annuncia una manifestazione di piazza contro il governo M5s-Pd. «Prepariamo a esserci a metà ottobre, a Roma. Il 19 ottobre penso a una grande giornata di orgoglio italiano». Lo ha annunciato durante una diretta Facebook spiegando:« Sarà –rimarca - la giornata dell'orgoglio della maggioranza operosa, che non va a fare casino ma che vuole un governo che non nasce la notte a Parigi o Bruxelles e che per questo viene ricompensato». Un’altra manifestazione, invece, sarà in programma domenica 15 settembre a Pontida.

La mattinata di Salvini

In mattinata il ministro dell'Interno ha salutato il personale del Viminale e i più stretti collaboratori dell'ufficio di gabinetto. Alla presenza dei vertici dell'Amministrazione, Matteo Salvini ha ringraziato tutti per la collaborazione e l'alta professionalità «dimostrata in questi 14 mesi di lavoro» che hanno prodotto «grandi risultati, a differenza di altri dicasteri dove gli esponenti della Lega continuavano a dirmi che tutto era ormai fermo». Salvini ha anche detto che quello di oggi «non è un addio», auspicando un rapido ritorno al governo «perché prima o poi potremo votare». Prima del ministro ha preso la parola il capo di gabinetto, Matteo Piantedosi.

LEGGI ANCHE: Governo, Berlusconi avverte Salvini: «Senza Forza Italia la destra non vince»

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X

guarda i nostri live stream