Neonato muore di polmonite. L’ospedale l’aveva dimesso: «È rinite»

I genitori si erano recati nel nosocomio a causa della tosse persistente del piccolo, di appena venti giorni. Ma i medici avevano prescritto aerosol. Aperta un’inchiesta

di Redazione
giovedì 21 febbraio 2019
06:54
62 condivisioni
Neonato
Neonato

La Procura di Torino ha aperto un'inchiesta per omicidio colposo, al momento a carico di ignoti, a seguito della morte di un neonato, poco meno di un mese di vita, che due giorni prima, per via di una tosse persistente, i genitori avevano portato al pronto soccorso dell'ospedale Maria Vittoria. Dopo averlo visitato, i medici avevano prescritto al piccolo un aerosol, sul referto viene scritto "rinite", ma due giorni dopo il piccolo è morto e a nulla è valso il disperato tentativo di rianimazione eseguito dai sanitari del 118.

«Qualche giorno prima - spiega l'avvocato della famiglia Federico Milano - il neonato era stato visitato dal pediatra. Questi – riporta l’agi - aveva detto ai genitori che se i sintomi non fossero cessati sarebbe stato opportuno recarsi in ospedale». Il medico legale ha già eseguito l'autopsia sul corpo del piccolo e nei prossimi giorni si saprà cosa ha causato il decesso.

 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: